Notizia

Ricerca: il nostro cibo determina il modo in cui dormiamo


Stai dormendo male? Quindi forse dovresti cambiare la tua dieta
Alcune persone hanno seri problemi ad addormentarsi di notte. Tali problemi del sonno sono spesso associati allo stress quotidiano. Gli scienziati del Columbia University Medical Center stanno ora affermando che il sonno povero potrebbe essere in gran parte correlato alla nostra dieta.

Un sonno adeguato è importante per la nostra salute. Ma perché la gente continua a dormire troppo poco e male? I ricercatori medici hanno ora scoperto in uno studio che il cibo che mangiamo potrebbe avere un impatto importante sulla nostra qualità del sonno. I ricercatori hanno pubblicato i risultati del loro attuale studio sulla rivista "Journal of Clinical Sleep Medicine".

La qualità della dieta influisce sulla qualità del sonno
Un recente studio conferma ciò che molti studi precedenti avevano sospettato. La nostra qualità del sonno dipende dagli alimenti che consumiamo regolarmente. Gli scienziati americani del Columbia University Medical Center di New York hanno scoperto che alcuni alimenti, come cereali integrali e cibi ricchi di fibre, promuovono un sonno sano. Le medicine sostengono che le persone che consumano spesso fibre trascorrono più tempo nel sonno profondo. Se un'alta percentuale della nostra energia è ottenuta da acidi grassi saturi, il sonno profondo non è di altissima qualità. La nostra scoperta più importante è stata che la qualità della nostra dieta influisce sulla qualità del sonno, sottolinea il Dr. Marie-Pierre St-Onge. È stato molto sorprendente che un solo giorno con un aumento dell'assunzione di grassi fosse sufficiente per influenzare i parametri del sonno.

L'alimentazione sana e l'esercizio fisico regolare aiutano con problemi di sonno
L'attuale studio sottolinea il fatto che dieta e sonno fanno parte di uno stile di vita sano, ha spiegato il dott. Dr. Nathaniel Watson. Per una salute ottimale, è importante promuovere decisioni positive sullo stile di vita e un sonno sano. Ad esempio, dovremmo mantenere una dieta sana e nutriente ed esercitare regolarmente, ha aggiunto il presidente dell'American Academy of Sleep Medicine. Lo studio ha anche scoperto che i partecipanti si addormentavano più velocemente se mangiavano pasti preparati da un nutrizionista. Gli scienziati americani hanno spiegato che contenevano meno acidi grassi saturi e un contenuto proteico più elevato rispetto al cibo di tua scelta. In media i soggetti hanno impiegato circa 29 minuti per addormentarsi dopo aver consumato cibo e bevande di loro scelta. Tuttavia, i ricercatori hanno riferito che i loro studi hanno impiegato solo diciassette minuti per mangiare pasti controllati dai nutrizionisti.

Il sonno sano protegge da molte malattie
La scoperta che la dieta può influenzare il nostro sonno ha enormi implicazioni per la salute, dato il crescente riconoscimento del ruolo del sonno nello sviluppo di malattie croniche come ipertensione, diabete, malattie cardiovascolari, Dr. St-Onge. Lo studio ha esaminato 26 soggetti di peso normale e con un'età media di 35 anni. I soggetti del test hanno trascorso cinque notti in un laboratorio del sonno. Durante quel periodo, passavano nove ore al giorno a letto. I soggetti dormivano in media sette ore e 35 minuti a notte. Secondo gli autori dello studio, le raccomandazioni nutrizionali potrebbero essere utilizzate per migliorare il sonno in pazienti con scarsa qualità del sonno. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per valutare accuratamente la relazione tra cibo e sonno, gli esperti hanno detto. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Quali Animali Dormono Di Più E Quali Di Meno (Agosto 2020).