Notizia

Techniker Krankenkasse: meno sospetti errori di trattamento medico


Sospetto di insuccesso: i numeri stanno cadendo
Dimentica un tampone nel corpo durante l'operazione o fai una diagnosi errata: gli errori di trattamento medico non sono rari. Il Techniker Krankenkasse ora ha notizie positive. Un minor numero di assicurati che denunciano sospetti di maltrattamenti da parte di medici riferisce alla cassa.

Gli errori medici nel trattamento non sono rari
Il nuovo anno è iniziato con un rapporto su un cattivo errore di trattamento medico verificatosi nella Bassa Sassonia. All'ospedale di Duderstadt, a quanto pare, un paziente è morto a causa del sangue sbagliato. Anche se i decessi sono piuttosto un'eccezione, in genere esiste un cosiddetto pasticcio medico nelle cliniche o nelle pratiche mediche tedesche. Questo può essere un trattamento inappropriato a causa di una diagnosi errata o di posate chirurgiche dimenticate nel corpo. È positivo che i numeri apparentemente siano in calo.

Meno casi sospetti sono stati segnalati al Techniker Krankenkasse
Come riporta la Techniker Krankenkasse (TK), secondo un rapporto dell'agenzia di stampa dpa, lo scorso anno un numero inferiore di persone assicurate ha riferito al fondo a causa di un sospetto errore medico. Un sondaggio - che è disponibile da dpa - mostra che dopo 4.020 nel 2014 c'erano solo 3.275 nell'ultimo anno. Nel 2013, il numero di segnalazioni era di 3.604. Non vi è quindi una chiara tendenza nei casi sospetti segnalati. Come si dice, un numero particolarmente elevato di segnalazioni riguardava il campo chirurgico, come previsto. Secondo il registratore di cassa, qui sono stati segnalati 1.204 casi.

I medici sono spesso sopraffatti
Il problema di commettere errori nel trattamento dei pazienti non è nuovo. Negli ultimi anni, i sostenitori dei consumatori e dei pazienti hanno chiesto ulteriori misure per contenere tali errori. Gli esperti sottolineano spesso che molti medici possono rappresentare un pericolo per i pazienti in caso di sovraccarico costante. Secondo gli studi, molti professionisti medici sono così stressati da ricorrere a farmaci, alcol o droghe. Mentre è stato recentemente annunciato che gli ospedali vogliono contenere i rischi per i pazienti, ci sono ancora molte opportunità di miglioramento. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Ictus e trauma cranico: esercizi e riabilitazione (Agosto 2020).