Notizia

Studi: le sigarette elettroniche non aiutano a smettere di fumare


Smettere di fumare? Non fare affidamento sulle sigarette elettroniche
Molte persone usano le cosiddette sigarette elettroniche per abituarsi al normale tabacco. Con le sigarette elettroniche, vogliono limitare o smettere del tutto di fumare. Gli scienziati dell'Università della California (UCSF) di San Francisco hanno ora scoperto che le sigarette elettroniche non sembrano offrire l'aiuto che speravano.

Soprattutto all'inizio dell'anno, molte persone prevedono di smettere di fumare. Spesso i fumatori cercano quindi di placare il loro vizio con l'aiuto delle sigarette elettroniche. Ma potrebbe essere il modo sbagliato. I medici americani hanno ora scoperto che i fumatori di sigarette elettroniche hanno più problemi a smettere di fumare rispetto ai normali consumatori di sigarette. I ricercatori hanno pubblicato i risultati delle loro indagini sulla rivista "Lancet Respiratory Medicine".

Le sigarette elettroniche sono un modo efficace per smettere di fumare?
Gli effetti delle sigarette elettroniche sono stati a lungo oggetto di discussioni critiche. Una delle domande principali è se le sigarette elettroniche ti aiutano davvero a smettere di fumare? Un nuovo ampio studio è ora quello di fornire la risposta a questa domanda. Poiché le sigarette elettroniche non possono essere raccomandate come aiuto efficace allo svezzamento a meno che non sia certo che sostengano davvero la cessazione del fumo, ha spiegato l'autore principale Dr. Sara Kalkhoran. Le sigarette elettroniche liquide e le sostanze aromatiche vengono riscaldate nelle sigarette elettroniche e il vapore risultante viene inalato dai fumatori. La procedura è progettata per simulare la sensazione di fumare, ma senza gli effetti collaterali dannosi del tabacco, ha aggiunto il medico. Le sigarette elettroniche sono spesso classificate come un'alternativa più sana alle sigarette normali perché gli utenti non inalano il fumo cancerogeno.

Gli utenti di sigarette elettroniche hanno maggiori probabilità di smettere di fumare
Molti produttori di sigarette elettroniche pubblicizzano i loro prodotti aiutandoli a smettere di fumare. Ma non ci sono prove di questo, hanno detto gli scienziati dell'UCSF. Per il presente studio, i medici hanno controllato 38 precedenti esami. I ricercatori hanno analizzato se le sigarette elettroniche aiutano davvero a vivere senza fumo. Gli esperti hanno scoperto che i consumatori di sigarette elettroniche avevano meno del 28% in meno di probabilità di smettere di fumare rispetto ai normali fumatori. L'ironia è che la maggior parte degli adulti e degli adolescenti usa le sigarette elettroniche per smettere di fumare. Mentre è chiaro che una sigaretta elettronica è meno pericolosa del fumo di sigarette convenzionali, la maggior parte dei consumatori continua a fumare sigarette normali, Dr. Stanton A. Glantz, direttore del Centro UCSF per il controllo del tabacco, la ricerca e l'istruzione. Quindi le persone non smettono di fumare attraverso le sigarette elettroniche, continuerebbero ad essere legate alle normali sigarette. Alcuni esperti sostengono addirittura che le sigarette elettroniche interferiscano effettivamente con gli sforzi per smettere di fumare continuando a sostenere la dipendenza da nicotina tra gli utenti.

Lo studio attuale esamina molti fattori e analisi osservazionali reali
Passare da un tipo di assunzione di nicotina a un altro sistema di erogazione di nicotina non significa che gli utenti terminino la prima forma di consumo di nicotina, ha spiegato il Dr. Norman Edelman, consulente scientifico senior dell'American Lung Association. Le persone non smetteranno di fumare automaticamente, anche se le sigarette elettroniche sono spesso più economiche e più sicure. Il presente studio ha esaminato studi osservazionali e clinici nel mondo reale. Ha anche preso in considerazione altri fattori, inclusi i dati demografici, i tentativi passati di smettere di fumare e la gravità della dipendenza da nicotina, ha aggiunto il medico.

I critici descrivono l'inchiesta come gravemente fuorviante
Ma ci sono anche alcuni ricercatori che hanno criticato i metodi utilizzati. Peter Hajek della "Queen Mary University of London" ha descritto lo studio come gravemente fuorviante. I soggetti del test nello studio erano tutti i fumatori a cui era stato chiesto se avevano usato sigarette elettroniche in passato. Pertanto, le persone che hanno fumato sigarette elettroniche e hanno smesso di fumare non sono state incluse nello studio. La professoressa Ann McNeill, vicedirettore del Centre for Tobacco & Alcohol Studies del Regno Unito, non ha nominato i risultati del presente studio scientifico. Le informazioni di due degli studi più vecchi sono inaccurate o fuorvianti, ha aggiunto il professor McNeill. Il medico è stato coinvolto in entrambi gli studi. La presente pubblicazione potrebbe arrecare gravi danni. Molte persone continueranno a fumare e morire perché pensano che le sigarette elettroniche non aiuteranno a smettere, ha aggiunto il ricercatore. Tuttavia, questo non è il caso.

Sono necessarie nuove regole per la gestione delle sigarette elettroniche
Alcuni esperti indicano altri svantaggi delle sigarette elettroniche. Le sigarette elettroniche possono essere il punto di partenza per sigarette vere, ha avvertito il dott. Daniel Neides del Cleveland Clinic Wellness Institute. I consumatori di sigarette elettroniche consumano spesso quantità più elevate di nicotina perché usano i loro dispositivi più spesso. Quando sentono di aver bisogno di più nicotina, molti passano alle sigarette, ha detto il dott. Invidioso delle notizie della CBS. La società ha dovuto ripensare le leggi e i regolamenti relativi all'uso di sigarette elettroniche. Vietare le sigarette elettroniche in aree senza fumo potrebbe contribuire a ridurre l'uso delle sigarette elettroniche. Forse questo aumenterà anche l'efficacia delle sigarette elettroniche per smettere di fumare, ha spiegato il dott. Kalkhoran e il professor Glantz nel loro studio. (As)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Meglio la sigaretta elettronica o a tabacco riscaldato? Meglio smettere del tutto! (Agosto 2020).