Notizia

Diarrea massiccia dovuta agli antibiotici: prevenire con lievito medicinale


La resistenza agli antibiotici sta aumentando in tutto il mondo. Mentre la resistenza minaccia l'efficace terapia di grandi gruppi di pazienti, gli effetti indesiderati dell'antibiosi gravano sul singolo paziente. Gli effetti collaterali lunghi della diarrea sono effetti collaterali comuni.

La diarrea associata agli antibiotici (AAD) non è rara: secondo gli studi, gli antibiotici nell'area ambulatoriale portano alla diarrea nel 5-39 percento dei casi (Szajewska H e Mrukowicz J, Aliment Pharmacol Ther 2005 Sep 1; 22 (5) 365-72), nell'area ospedaliera questo rischio esiste addirittura nel 60% dei casi (McFarland LV, Am J Gastroenterol 2006 Apr; 101 (4): 812–22). Gli antibiotici non possono distinguere tra germi patogeni e sani: danneggiano anche i batteri benefici nella flora intestinale. Ciò significa che i ceppi patogeni si affermano nell'intestino a spese degli altri batteri digestivi. Il risultato: diarrea stressante.

I medicinali derivati ​​dal lievito medico (Saccharomyces boulardii) si sono dimostrati particolarmente utili nella profilassi e nel trattamento di tale diarrea. I cosiddetti inibitori della motilità che sono spesso usati per trattare la diarrea, invece, sono fuori discussione per il trattamento dell'AAD perché portano a una lenta eliminazione dei patogeni dal corpo. I germi patogeni possono quindi moltiplicarsi più facilmente e la diarrea può anche essere aumentata.

Tali problemi non si presentano quando si utilizza Saccharomyces boulardii. L'efficacia e la buona tollerabilità del farmaco sono state dimostrate da numerosi studi clinici. Ad esempio, in una metanalisi che ha valutato cinque studi clinici su un totale di 1.076 pazienti, il trattamento con Saccharomyces boulardii ha mostrato un'efficacia significativa rispetto al placebo. Il rischio di un AAD è diminuito dal 17,2% al 6,7%, il che corrisponde a una riduzione del 61%. (Szajewska H e Mrukowicz J, Aliment Pharmacol Ther 2005 1 settembre 2005; 22 (5): 365-72). (Szajewska H e Mrukowicz J, Aliment Pharmacol Ther 2005 1 settembre 2005; 22 (5): 365-72).

Il lievito medicinale ha l'ulteriore vantaggio che - diversamente dai cosiddetti probiotici - i suoi effetti non sono inibiti se assunti contemporaneamente a un antibiotico, poiché ha una resistenza naturale agli antibiotici (Czerucka D et al., Aliment Pharmacol Ther 2007 Sep 15; 26 (6): 767-78). KFN 1/2016 - 14.1.2016

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: PENICILLINA in 60 secondi o meno - Spiegazione (Agosto 2020).