Notizia

Prevista la piena copertura dei piani sanitari per la cannabis terapeutica


Progetto di legge su una migliore fornitura di canapa medica presentata
Con numerose malattie croniche, la cannabis può fornire sollievo alle persone colpite, ma finora hanno dovuto pagare di tasca loro la cosiddetta canapa medicinale. Ci sono anche strozzature nella disponibilità. Il Ministero federale della sanità (BMG) ha quindi presentato un progetto di legge in corso per facilitare l'accesso delle persone a canapa medica e altri medicinali a base di cannabis alle persone colpite.

La prevista modifica della legge include l'istituzione di un'agenzia per la cannabis sotto la guida dell'Istituto federale per i farmaci e i dispositivi medici (BfArM). Ciò dovrebbe consentire una fornitura adeguata e garantita di qualità dei medicinali a base di cannabis in Germania. Oltre all'importazione, è prevista anche la coltivazione di cannabis a scopi medicinali. L'agenzia di cannabis acquisterebbe tutte le colture dai coltivatori autorizzati, le controllerebbe e poi le renderebbe disponibili per l'assistenza ai pazienti. L'erogazione è fornita attraverso le farmacie.

Agenzia di cannabis per controllare la coltivazione e l'importazione di cannabis
"Stabilendo la capacità di prescrizione per altri medicinali a base di cannabis ai sensi della legge sui narcotici, i pazienti dovrebbero essere in grado di ricevere le cure mediche nella misura necessaria per la terapia, a condizione che l'indicazione medica sia stata determinata, senza mettere in pericolo la sicurezza e il controllo del traffico di stupefacenti", spiega il Ministero federale della sanità. L'istituzione dell'agenzia per la cannabis serve a garantire un adeguato monitoraggio e controllo. Secondo il BMG, la legge "fornisce anche agli assicurati un'assicurazione sanitaria obbligatoria, in casi eccezionali molto limitati, il diritto di ricevere cannabis sotto forma di fiori secchi o estratti e medicinali con dronabinol o nabilone". possibile in futuro.

Coltivazione domestica ulteriormente esclusa
Il progetto di legge per una "Legge per modificare la legge sui narcotici e altri regolamenti (cannabis come medicina con agenzia di cannabis)" è già stato trasmesso alla Commissione europea per una cosiddetta procedura di notifica, durante la quale gli altri paesi dell'UE possono ora proporre modifiche. Di norma, la legge può quindi essere approvata dopo un periodo di tre mesi. Oltre ai cambiamenti nella legge sui narcotici, ciò prevede anche adeguamenti ad altre disposizioni legali, come il quinto libro del Codice sociale per regolare il rimborso dei prodotti a base di cannabis. La coltivazione di cannabis da parte dei pazienti è espressamente esclusa dai cambiamenti. Questo "non è considerato dal punto di vista sanitario e normativo", ha affermato BMG.

Assunzione dei costi da parte delle compagnie di assicurazione sanitaria
Secondo le informazioni fornite dal Ministero federale della sanità, la cannabis viene utilizzata sempre più in Germania, in particolare nel caso di pazienti con dolore cronico gravemente cronico. All'inizio di ottobre 2015, un totale di 527 pazienti avevano un'esenzione per l'acquisto di cannabis per uso medico (fiori ed estratti di cannabis essiccati). I costi di trattamento mensili per la canapa medica sarebbero stimati fino a 1.800 euro per paziente a seconda del fabbisogno giornaliero. Poiché i costi devono essere sostenuti dagli stessi interessati, a molti è stato finora negato l'accesso ai preparativi corrispondenti. Un'assunzione dei costi da parte delle compagnie di assicurazione malattia obbligatorie può quindi determinare un miglioramento significativo della situazione delle cure. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: LA CANNABIS TERAPEUTICA E IN FARMACIA (Agosto 2020).