Notizia

Ricerca sportiva: la filatura funziona meglio della bicicletta all'aperto


In tempo freddo e piovoso, il ciclismo è il meno divertente. Pertanto, il ciclismo indoor offre un'alternativa interessante a tutti coloro che amano pedalare e mantenersi in forma anche in inverno. Perché il cosiddetto "spnning" promuove la resistenza e rafforza il sistema cardiovascolare. Un allenamento di 60 minuti in studio ha un effetto maggiore rispetto al ciclismo all'aria aperta.

La filatura è diventata uno sport di tendenza
Neve, pioggia, temperature fredde: in condizioni climatiche avverse, la maggior parte delle persone preferisce lasciare le biciclette nel seminterrato. Se ti piace andare in bicicletta, non devi farne a meno, perché il ciclismo indoor offre un modo ideale per rimanere in forma anche nella stagione fredda. Lo sport, noto anche come "spinning", è diventato sempre più una tendenza per diversi anni ed è offerto da studi di fitness commerciali e da molti club sportivi.

Nel ciclismo indoor, i partecipanti al corso siedono in posizione piegata su cyclette e pedalano senza interruzioni. Sono istruiti da un allenatore esperto e motivati ​​a continuare a pedalare con frasi come "Continua, continua a calciare, non mollare!" E "Dai il massimo!". Poiché non vi è praticamente alcun rischio di lesioni a causa dei dispositivi fissi e l'esercizio non richiede alcuna tecnologia speciale come Pallavolo o ginnastica, la filatura è in linea di principio adatta a tutti, spiega Marc Stiefel di TuS Metzingen in un'intervista con l'agenzia di stampa "dpa".

Allenamento e musica allontanano la stanchezza
Il 42enne allena un gruppo di ciclisti al chiuso ogni mercoledì sera nella città sveva di Metzingen vicino a Stoccarda. L'intenso allenamento di resistenza dura più di un'ora, durante il quale i partecipanti iniziano a sudare copiosamente, ma l'effetto è altrettanto grande: “Continuo a notare che le persone sono stanche dal lavoro. Ma si animano durante la lezione ", afferma Stiefel. Anche la musica, che è parte integrante del corso e motiva anche uomini e donne, contribuisce a questo.

È caratteristico delle speciali cyclette che hanno un solo volano davanti e sono molto pesanti, il che significa che il guidatore può pedalare uniformemente, spiega Achim Schmidt dell'Università sportiva tedesca di Colonia all'agenzia di stampa. A differenza di una normale bicicletta o cyclette, la ruota che gira non ha né il minimo né la frenata, il che significa che le gambe sono in costante movimento durante l'allenamento, secondo lo scienziato sportivo dell'Institute for Nature Sport and Ecology. Ciò fa una differenza decisiva, perché 60 minuti di ciclismo indoor sono, secondo l'ex ciclista, stivali altrettanto efficienti di due ore in bici all'aria aperta.

Si alternano intervalli leggeri e difficili
La filatura viene solitamente eseguita come allenamento ad intervalli intensivi, in cui si alternano le fasi di stress e recupero. La durata e l'intensità delle fasi di recupero sono progettate in modo che il corpo non possa recuperare completamente, il che si traduce in un forte effetto di allenamento. Di norma, l'allenamento continua con una guida rilassata da 10 a 15 minuti, afferma Michael Branke, direttore pedagogico dell'Associazione tedesca di istruttori di fitness (DFLV) a Baunatal. Questo è spesso seguito da una fase da 15 a 25 minuti in cui la seduta viene eseguita a velocità diverse. Successivamente, l'addestramento diventa "più difficile", poiché i partecipanti al corso continuano a rimanere in piedi ("fase di oscillazione") e con un aumento della potenza - ma nel frattempo ci sono sempre intervalli moderati e più facili. L'ora si conclude con l'allungamento dei muscoli delle gambe.

La formazione è adatta anche per le persone più pesanti
Le bici da spinning sono progettate in modo tale che il guidatore possa aumentare o diminuire la resistenza in qualsiasi momento e quindi sperimentare fasi di diversa intensità sul dispositivo di allenamento. Schmidt sottolinea inoltre che consente a donne e uomini con diversi livelli di fitness di allenarsi insieme. Secondo gli esperti, l'allenamento intensivo di resistenza ha un effetto positivo sul sistema cardiovascolare e sulla pressione sanguigna e anche il sistema immunitario è rafforzato. "Ma hai anche una migliore capacità di concentrazione, quindi le prestazioni cognitive aumentano in modo significativo", aggiunge Schmidt. A causa dell'elevato consumo di grassi, l'allenamento è adatto anche a persone in sovrappeso che vogliono ridurre il loro peso. Perché durante la rotazione il peso corporeo viene trasportato dalla bici, il che significa che le articolazioni sono meno sollecitate rispetto ad es. mentre fa jogging.

La filatura non è adatta per il mal di schiena acuto e le infezioni respiratorie
Il ciclismo indoor potrebbe anche essere lo sport giusto per le persone con problemi al ginocchio perché, secondo Brake, la pedalata produce più lubrificante per le articolazioni. Soprattutto con dolore al ginocchio o simile Tuttavia, deve essere sempre garantita la supervisione professionale di un istruttore qualificato o di un "istruttore di ciclismo indoor". "Fondamentalmente, il ciclismo indoor può ancora essere eseguito anche se la corsa sta già causando notevoli problemi a causa di segni dell'invecchiamento, come l'artrosi", spiega Schmidt. Tuttavia, l'addestramento non è adatto, ad esempio per mal di schiena acuto o infezioni respiratorie.

Riconoscere i propri limiti spesso deve essere appreso
Secondo l'esperto, si consigliano da due a tre unità da 60 minuti a settimana per un allenamento efficace. Tuttavia, dovresti prestare attenzione ai segnali del tuo corpo. Perché l'atmosfera speciale del gruppo, la "azione" percepita attraverso la musica e la "guida" da parte del trainer, così come la possibilità di regolare la resistenza sulla bici stessa, portano rapidamente a sovraccaricare i partecipanti al corso. Di conseguenza, i conducenti dovrebbero spesso imparare prima "a capire se è ancora possibile o se è troppo", afferma Branke. In genere, si applica un limite dell'80 percento della frequenza cardiaca massima e i principianti di età superiore ai 35 anni devono sottoporsi a un controllo medico prima della prima ora.

Ciclare all'aria aperta può proteggere dai raffreddori
Nonostante tutti i vantaggi del ciclismo indoor, vale comunque la pena salire in sella regolarmente nella stagione fredda. Perché chi si supera può ad es. Prevenire i raffreddori in bicicletta e quindi evitare sintomi spiacevoli come tosse, naso che cola e raucedine. La ragione di ciò è che le infezioni di solito si diffondono dove molte persone si trovano in uno spazio limitato, come ad esempio sull'autobus o in metropolitana. Quindi, se vai in bicicletta per lavorare durante la stagione fredda, puoi ridurre significativamente il rischio di infezione e anche rafforzare il tuo sistema immunitario attraverso l'attività all'aria aperta. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: MTB selle e dolore consigli per cambiare sella - ossa ischiatiche - test sella smp selle italia (Agosto 2020).