Notizia

Il tasso di mortalità per cancro si è ridotto del 23 percento in 20 anni


Il tasso di mortalità per cancro negli Stati Uniti è diminuito in modo significativo
Il cancro è spesso fatale, ma le probabilità complessive di sopravvivenza dopo la diagnosi del cancro sono migliorate significativamente negli ultimi decenni. Ad esempio, il tasso di mortalità per cancro negli Stati Uniti è diminuito di oltre il 20 percento negli ultimi due decenni, riferisce l'American Cancer Society sulla base delle sue attuali statistiche annuali.

Il tasso di mortalità per cancro è sceso, secondo l'American Cancer Society, dal suo picco nel 1991 del 23% entro il 2012. Oltre 1,7 milioni di decessi erano stati evitati durante questo periodo dai migliori esami preventivi, diagnosi e opzioni terapeutiche. I dati attuali di "Cancer Statistics, 2016" sono stati pubblicati sulla rivista specializzata "CA: A Cancer Journal for Clinicians".

Quasi 600.000 decessi per cancro nel 2016 negli Stati Uniti
Secondo i calcoli degli esperti, nel 2016 dovrebbero verificarsi negli Stati Uniti un totale di 1.685.210 nuovi casi di cancro e 595.690 decessi per cancro. Negli ultimi quattro anni per i quali sono disponibili dati (dal 2009 al 2012), il tasso di nuovi casi è diminuito del 3,1% all'anno negli uomini ed è rimasto pressoché invariato nelle donne. Eppure il cancro rimane una delle principali cause di morte negli Stati Uniti. Il cancro al polmone, al colon, alla prostata e al seno continuano ad essere i tumori fatali più comuni, secondo l'American Cancer Society. Quasi la metà dei decessi per cancro è attribuibile a questi tipi di tumore e uno su quattro decessi per cancro è causato dal solo cancro ai polmoni. Negli uomini, i tumori più frequentemente diagnosticati erano il cancro alla prostata, ai polmoni e al colon, nelle donne era il cancro al seno, ai polmoni e al colon. Il solo cancro al seno è responsabile del 29 percento di tutti i nuovi casi di cancro, secondo l'American Cancer Society.

Prevenzione e trattamento migliorati
Secondo gli esperti, i metodi di screening migliorati hanno una quota significativa nel calo dei tassi di mortalità per cancro. Ad esempio, le crescite precancerose potrebbero essere rimosse durante la colonscopia in modo da non sviluppare tumori. Negli adulti di età compresa tra 50 e 75 anni, l'uso della colonscopia è aumentato dal 19 percento nel 2000 al 55 percento nel 2013. Ogni anno, il tasso di mortalità per tumore del colon-retto è diminuito di circa il tre percento tra il 2003 e il 2012. Nonostante la tendenza generalmente positiva, tuttavia, non vi è stato alcun miglioramento dei tassi di mortalità per alcuni tipi di cancro. C'è stato anche un notevole aumento di vari tipi di leucemia e cancro della lingua, tonsille, intestino tenue, fegato, pancreas, reni e tiroide.

Il cancro è ancora una delle principali cause di morte
"Siamo lieti di vedere che i tassi di mortalità per cancro continuano a diminuire. Ma il fatto che il cancro sia ancora il principale killer in molte popolazioni rimane un vivido promemoria che la lotta non è finita ", ha affermato Gary Reedy della American Cancer Society. Il cancro è un gruppo di oltre 100 malattie, alcune delle quali possono essere curate e altre non ancora. Mentre il rischio per un americano medio di morire di malattia è significativamente inferiore rispetto a qualsiasi altro momento nella storia. Troppo spesso, il cancro rimane la ragione di una vita abbreviata, dolore e sofferenza. Inoltre, il cancro è la seconda principale causa di morte nei bambini di età compresa tra 1 e 14 anni negli Stati Uniti. Nel 2016, secondo Reedy, si stima che 10.380 bambini svilupperanno il cancro e 1.250 moriranno di cancro. Ciò dimostra che è ancora necessario agire. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Corretti stili di vita: cosa abbiamo imparato dal lockdown? (Agosto 2020).