Notizia

Consulenza medica online: diagnosi accelerate grazie alla nuova telemedicina


Diagnosi 2.0: la telemedicina può salvare vite umane
La telemedicina sarà una parte importante dell'assistenza sanitaria in futuro. Le consultazioni online con il medico possono aiutare, tra le altre cose, a fare diagnosi più rapide e persino a salvare vite umane in caso di emergenza. Anche se le offerte sono ancora gestibili, vengono sempre presentati nuovi progetti. Attualmente anche quello che dovrebbe migliorare l'assistenza medica per bambini e adolescenti.

Una parte importante dell'assistenza sanitaria in Germania
Sebbene il campo della telemedicina in Germania sia ancora agli inizi, gli esperti affermano che in futuro sarà una parte importante dell'assistenza sanitaria. Soprattutto nelle regioni rurali, la telemedicina sta diventando sempre più importante come misura contro la carenza di medici. Inoltre, le sfide mediche dell'invecchiamento della società possono essere padroneggiate molto meglio con le tecnologie digitali. In caso di emergenza, la vita può dipendere da una diagnosi tempestiva e accurata. Tuttavia, gli esperti criticano che la telemedicina in Germania è ancora molto indietro rispetto alle sue possibilità. Un esempio eloquente di ciò è l'infinito trascinamento della tessera sanitaria elettronica. Un messaggio dell'agenzia di stampa dpa riporta un caso di medicina pediatrica che chiarisce che c'è di più in esso senza trascurare la protezione dei dati sensibili.

Cercasi aiuto online
Un ragazzo è nato in Baviera all'inizio del 2015 con una spessa crescita rossastra sul ponte del naso. Come il dott. Mani Rafii, membro del consiglio di amministrazione del fondo sostitutivo Barmer GEK, ha spiegato che i medici dell'ospedale di maternità inizialmente avevano assunto un tumore cutaneo innocuo. Il pediatra che in seguito ha curato voleva giocare al sicuro. Pertanto, ha ottenuto una valutazione online da un esperto. Ciò ha determinato che il bambino aveva un tumore raro. "Alla fine, è stato operato con successo", ha detto Rafii.

Miglioramento dell'assistenza sanitaria rurale

Il Barmer GEK e la Professional Association of Children and Adolescents (BVKJ) hanno recentemente pubblicato un comunicato stampa su un sistema di telemedicina appositamente sviluppato, chiamato "PädExpert", che ha lo scopo di migliorare il trattamento degli adolescenti con malattie croniche e rare. I pediatri possono usarlo per consultare uno specialista pediatrico online per confermare diagnosi poco chiare e coordinare il trattamento. "Con PädExpert ottimizziamo l'assistenza medica, soprattutto nel paese. Grazie a PädExpert, i nostri assicurati più giovani risparmiano lunghi viaggi e tempi di attesa presso lo specialista ", afferma il dott. Rafii.

Riconosci tempestivamente le malattie rare
Ma ci sono vantaggi non solo per i pazienti nelle aree rurali. Anche nelle grandi città, possono essere necessarie diverse settimane per fissare un appuntamento con uno specialista. Con PädExpert, una valutazione iniziale dovrebbe essere disponibile entro 24 ore. In un'emergenza, questo aiuta il bambino nella misura in cui non è inutilmente impedito a lungo termine dalla malattia rara o cronica, specialmente in una forte fase di crescita e sviluppo. La possibilità di una diagnosi precoce di malattie o tumori rari dovrebbe quindi essere significativamente più elevata in futuro. Come indicato nel rapporto dell'agenzia, l'irritante argomento dei punti di servizio di appuntamento per gli specialisti residenti potrebbe essere in qualche modo corretto come effetto collaterale. Questi hanno lo scopo di accelerare l'assegnazione di appuntamenti specialistici per i pazienti dell'assicurazione sanitaria e di aiutare nella ricerca di uno specialista.

Meno appuntamenti specialistici grazie alla telemedicina
Secondo il dpa, il presidente dell'associazione professionale dei pediatri (BVKJ), Thomas Fischbach, ha sottolineato che la telemedicina non dovrebbe sostituire lo specialista. Tuttavia, in due casi su tre, in futuro potrebbero non essere più necessarie visite specialistiche. La protezione dei dati deve ovviamente essere garantita, ha spiegato il presidente bavarese della BVKJ Martin Lang, che ha contribuito a sviluppare il programma. Si dice che una consultazione online con un collega specializzato sia possibile solo con il consenso dei genitori. Secondo le informazioni, l'80% sarebbe molto aperto a tale possibilità.

Quando è stato presentato il progetto, Rafii ha sottolineato che la compagnia di assicurazione sanitaria non aveva accesso ai dati. Nel comunicato stampa, si è pronunciato a favore di un maggiore uso delle applicazioni telematiche e lo ha collegato alle condizioni. "La telemedicina deve avere un valore aggiunto concreto per il paziente, dimostrarlo in una valutazione di base e soddisfare i massimi requisiti di protezione dei dati", ha affermato Rafii. Il sistema di telemedicina che Barmer negozia con i pediatri è finanziato dal Ministero della Salute bavarese. Ora deve essere testato prima in Baviera e poi introdotto in tutta la Germania a metà anno. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Il paziente diventa e-paziente con la telemedicina - hi-tech (Agosto 2020).