Notizia

Tramite smartphone: utilizzare gli anticorpi per diagnosticare i tumori più rapidamente


Con l'aiuto degli smartphone: test rapidi possono ancora rilevare tumori durante l'intervento chirurgico
Negli ultimi decenni sono stati compiuti enormi progressi nella ricerca sul cancro. Molti tipi di tumore possono ora essere trattati e diagnosticati meglio prima. Gli scienziati del Fraunhofer Institute stanno segnalando un nuovo test rapido in grado di rilevare i tumori durante l'operazione. Gli smartphone possono aiutare.

Molti successi nella ricerca sul cancro
La ricerca sul cancro ha fatto passi da gigante negli ultimi decenni. Alcuni tipi di cancro che prima erano una condanna a morte ora possono essere trattati bene. Anche la tollerabilità di alcune terapie è migliorata in alcuni casi. Inoltre, gli esperti hanno riferito molto sul successo dell'immunoterapia oncologica negli ultimi anni. Ultimo ma non meno importante, il cancro viene diagnosticato molto prima in molti casi. Ciò aumenta le possibilità di recupero. I ricercatori dell'Istituto Fraunhofer stanno ora riferendo anche sui progressi pioneristici nella ricerca.

Rimuovere completamente il tessuto malato
Gli anticorpi non solo combattono virus e batteri, ma si attaccano anche alle cellule tumorali in un modo molto tipico e caratteristico. Gli scienziati usano questa proprietà per rilevare le cellule tumorali nei campioni di tessuto. In un comunicato stampa, gli esperti hanno spiegato che i chirurghi possono utilizzare test così rapidi durante l'operazione - in pochi minuti e senza costose attrezzature. Se il tumore si illumina in modo brillante sull'immagine della risonanza magnetica bluastra, l'ulcera è localizzata. Con queste informazioni, il chirurgo può andare al lavoro, facendo affidamento sui suoi occhi.

Il trucco è non tagliare troppo e rimuovere completamente il tessuto malato. “Non è facile individuare i tumori nelle sezioni di tessuto. Al centro del cancro, è facile distinguere tra tessuto malato e sano, ma non ai bordi: i tumori si diffondono asimmetricamente ", ha spiegato il dott. Joachim Storsberg dell'Istituto Fraunhofer per la ricerca applicata sui polimeri IAP a Potsdam-Golm.

L'istologo, uno specialista appositamente addestrato, esamina i campioni di tessuto ritagliati durante l'operazione con microscopi ad alta risoluzione. Identifica le strutture caratteristiche delle cellule tumorali e segnala al chirurgo se le ulcere sono ancora presenti o meno. Secondo le informazioni, ciò può richiedere diversi giorni.

Nuovo test può essere applicato durante l'intervento chirurgico
Gli esperti IAP hanno ora sviluppato un test rapido a base di polimeri che distingue visivamente le cellule tumorali da cellule sane in una sezione di tessuto con un semplice microscopio. Un altro grande vantaggio: i chirurghi che li trattano possono ancora utilizzare il test in sala operatoria. Ciò consente di risparmiare tempo e costi. “In linea di principio, è possibile riconoscere il cambio di colore con uno smartphone o una fotocamera economica.

Ciò è interessante per gli ospedali che non possono permettersi costose apparecchiature diagnostiche, ad esempio nei paesi in via di sviluppo o emergenti ", ha affermato l'esperto. "Gli studi hanno dimostrato che ci sono recettori sulle cellule tumorali a cui aderiscono determinati anticorpi appositamente allevati, ad esempio gli anticorpi estrogeni nei carcinomi mammari. Con l'aiuto di questi "immunodiagnostici", il chirurgo è in grado di verificare in pochi minuti se tutto il tessuto malato è stato rimosso ", ha spiegato Storsberg. "Una volta posizionati sul campione di tessuto, gli anticorpi cercano in modo indipendente la loro controparte, i recettori tipici per loro."

Gli scienziati stanno cercando di migliorare ulteriormente il test
Come ulteriormente spiegato nel comunicato stampa, il chirurgo - dopo aver applicato gli anticorpi al campione di tessuto - aggiunge una soluzione di acqua colorata con cui si ossidano i singoli enzimi dell'anticorpo. Quindi cambia il colore della soluzione: vi sono tessuti malati nelle posizioni dei tessuti in cui ciò si verifica. "Il test è molto versatile: a seconda del tipo di tumore, diversi anticorpi possono essere utilizzati o combinati", afferma il collega Storsberg Dr. Christian Schmidt. Nel passaggio successivo, un contro-test per la sicurezza colora le cellule sane in modo caratteristico.

Il chirurgo può completare l'operazione non appena entrambi i test non rilevano più alcuna cellula tumorale: quindi ha eliminato tutte le cellule malate. Gli scienziati stanno attualmente lavorando per rendere ancora più visibili i contrasti cromatici tra cellule di tessuti sani e malati. Questo lavoro è finanziato dal Ministero federale dell'economia e dell'energia nel programma centrale di innovazione per le PMI (ZIM).

Il cancro è la seconda principale causa di morte in Germania
Nonostante tutti i progressi scientifici, il cancro è ancora la seconda causa di morte in Germania dopo le malattie cardiovascolari. Secondo l'Ufficio federale di statistica, il 25% di tutte le persone decedute in Germania nel 2013 ha ceduto al cancro. Sono stati registrati oltre 223.000 decessi per tumori. Come hanno scoperto gli scienziati dell'Università di Oxford e del King's College di Londra nel 2013, la malattia è costata all'Unione europea (UE) un totale di 126 miliardi di euro nel 2009. (ad)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Tumori della pelle, diagnosi rapida e indolore con la microscopia confocale (Agosto 2020).