Notizia

Secondo un'indagine, le macchine da caffè Nespresso sono contaminate da batteri


Esame: quasi 70 diversi germi rilevati nelle macchine da caffè a capsule
Le macchine da caffè a capsule stanno diventando sempre più popolari. È stato a lungo criticato che questa forma di preparazione porta a un enorme problema di spreco, ma ciò non impedisce a molte persone di preparare il caffè in questo modo. Ora, tuttavia, gli scienziati hanno anche dimostrato che tali macchine a capsula sono veri e propri filatori di germi.

Gigantesco problema di immondizia
Secondo i calcoli, nella sola Germania saranno prodotti circa 5.000 tonnellate di rifiuti di alluminio e plastica da circa tre miliardi di capsule di caffè. L'equilibrio ambientale di questa forma di preparazione del caffè non è davvero buono. Tuttavia, le macchine da caffè a capsule stanno diventando sempre più popolari. La controllata svizzera Nestlé, Nespresso, in particolare, è in grado di mantenere la propria posizione sul mercato. Un'indagine della Stiftung Warentest ha dimostrato che le capsule di caffè economiche sono generalmente buone, ma molti consumatori tendono a fare affidamento sui grandi nomi. Oltre al danno all'ambiente, ora c'è un'altra critica. Gli scienziati hanno rilevato fino a 67 germi diversi in diverse macchine da caffè a capsule. Per alcune persone, ciò potrebbe comportare un rischio per la salute.

Quasi 70 germi diversi nelle macchine da caffè
Alcune sostanze presenti nel caffè hanno un effetto antibatterico e talvolta persino germicida, ma i ricercatori spagnoli hanno ora dimostrato che le macchine da caffè a capsule possono essere dei veri e propri filatori di germi. In uno studio, gli scienziati dell'Università di Valencia hanno trovato quasi 70 diversi germi nei contenitori per capsule usate e vaschette antigoccia. Per lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati nel rapporto scientifico "Rapporti scientifici", i ricercatori hanno testato dieci diverse macchine del sistema a capsule Nespresso. Queste macchine in uso sono in uso negli uffici o nelle case da almeno un anno. Erano usati da tre a 20 bevitori di caffè e producevano almeno 20 tazze di caffè al giorno.

Pulire regolarmente il contenitore di raccolta e i vassoi di gocciolamento
Come riportato dal team guidato da Cristina Vilanova, nei contenitori di raccolta in cui cadono le capsule di caffè usate sono stati trovati fino a 67 germi diversi. Anche i vassoi di raccolta sotto l'erogatore del caffè possono essere contaminati se non vengono puliti regolarmente. In un ulteriore passaggio, gli scienziati hanno effettuato un test con una nuova macchina che elaborava cinque capsule di caffè al giorno. Un ambiente germe simile a quello delle macchine della prima serie di test si era anche formato nel loro contenitore di raccolta dopo due mesi. I batteri sopravvivono nonostante le proprietà germicide del caffè. Al fine di ridurre il carico di germi, è quindi urgentemente necessario svuotare e pulire regolarmente il contenitore di raccolta e i vassoi di gocciolamento.

Rischi per la salute delle persone indebolite
Secondo le informazioni, gli scienziati hanno trovato germi dal gruppo di enterococchi e Pseudomonas in tutte le macchine. Gli enterococchi sono particolarmente pericolosi per le persone il cui sistema immunitario è già indebolito e per i bambini piccoli. Sei a rischio di vie urinarie e infezioni gastrointestinali, che possono essere accompagnate da sintomi come diarrea, nausea e vomito. L'agente patogeno Pseudomonas aeruginosa può fare poco alle persone sane. Ma per alcuni pazienti ad alto rischio il cui sistema immunitario è già indebolito, il germe rappresenta un grave pericolo per la salute, soprattutto perché spesso è particolarmente resistente agli antibiotici. Oltre a questi due germi, i ricercatori sono stati anche in grado di identificare Stenotrophomonas, Sphingobacterium, Acinetobacter e alcuni altri agenti patogeni. Tuttavia, come riporta "t-online.de", i ricercatori considerano i germi trovati meno sotto il profilo della salute. Nello studio, hanno scritto: "Le comunità batteriche scoperte per la prima volta qui descritte sono potenzialmente utili per processi biotecnologicamente rilevanti, tra cui la decaffeinizzazione e la bonifica biologica." (Annuncio)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Nespresso LATTISSIMA TOUCH facelift AUDIO REALE (Agosto 2020).