Notizia

Agenti patogeni nella fonduta di Capodanno - Campylobacter in alcuni alimenti


Consulenza del consumatore sulla gestione della carne cruda
Per Natale e Capodanno, i piatti come la fonduta di carne o la raclette sono molto popolari. Quando si prepara la carne cruda, spesso viene a contatto con vari altri alimenti freschi. Tuttavia, è possibile che i patogeni della carne vengano trasferiti ad altri alimenti, secondo l'attuale avvertimento del Federal Institute for Risk Assessment (BfR).

La carne cruda contiene spesso agenti patogeni che possono essere diffusi ad altri alimenti commestibili. Piatti come la raclette e la fonduta sono particolarmente a rischio. Il Federal Institute for Risk Assessment (BfR) ha ora aggiornato la sua scheda informativa per i consumatori sulla protezione contro le infezioni di origine alimentare con batteri Campylobacter. Ecco alcuni consigli su cosa cercare quando si maneggia carne cruda.

Gli agenti patogeni sulla carne cruda possono diffondersi ad altri alimenti
Ad esempio, se i piatti richiedono la lavorazione di carne cruda e verdure fresche allo stesso tempo, esiste il rischio che agenti patogeni della carne si diffondano ad altri alimenti che sono già commestibili. Per questo è sufficiente se il cibo è su un piatto o il cibo viene toccato con le stesse posate. Pertanto, quando si lavora la carne cruda, è necessario prestare particolare attenzione alla buona igiene in cucina, hanno avvertito gli esperti del BfR nel loro volantino. Trattare con carne cruda e cibi commestibili è estremamente rischioso. Alcune linee guida dovrebbero essere seguite in modo che i patogeni non possano passare dalla carne ad altri alimenti. Il foglio illustrativo aggiornato di BfR contiene numerosi consigli per il consumatore intesi a proteggere dalle infezioni da germi alimentari. Qui diventa chiaro che è estremamente importante prestare sempre attenzione all'igiene durante la lavorazione e la preparazione degli alimenti al fine di proteggersi dalle infezioni.

Le infezioni da Campylobacter sono relativamente facili da evitare
Se la carne cruda (in particolare il pollame) e tutti gli alimenti che possono essere consumati senza riscaldamento sono costantemente separati l'uno dall'altro, le infezioni da Campylobacter possono essere facilmente evitate, ha spiegato il professor Dr. Dr. Andreas Hensel, presidente del BfR. Particolare attenzione dovrebbe essere sempre prestata all'igiene in cucina, ma non solo la cucina deve essere accuratamente pulita e pulita, è anche importante lavarsi le mani dopo ogni passaggio. Gli elettrodomestici da cucina e le superfici di lavoro devono essere sempre puliti immediatamente dopo la lavorazione prima che altri componenti dei nostri pasti possano entrare in contatto con agenti patogeni. In Germania, un'infezione da germi di Campylobacter è la più comune malattia batterica causata dal cibo, hanno spiegato gli esperti di BfR nel loro foglio illustrativo. Dal 2014, oltre 70.000 casi di questa malattia sono stati registrati in Germania. Secondo il BR, i bambini piccoli e gli adolescenti erano particolarmente colpiti. Le persone infette di solito soffrono di diarrea e, in casi particolarmente gravi, possono verificarsi gravi malattie nervose o infezioni articolari.

I casi di infezione da Campylobacter stanno aumentando in Germania
In Europa, le autorità stanno attualmente prestando particolare attenzione alla frequenza delle infezioni da Campylobacter. Questa malattia è la più comune malattia batterica di origine alimentare in Germania e in tutta Europa. Nel 2014 c'è stato un netto aumento del numero di malattie. Il Robert Koch Institute e il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) hanno registrato un aumento dell'11,5% rispetto all'anno precedente. È stato osservato un aumento a livello dell'UE dei batteri Campylobacter nell'allevamento dei polli da carne. La Germania non solo ha registrato più casi di batteri nei polli da carne, ma anche il tasso di rilevamento di campioni positivi di carne di pollo è aumentato significativamente, hanno avvertito gli esperti del BfR.

Quali alimenti contengono i batteri pericolosi?
I batteri Campylobacter si verificano in tutto il mondo negli animali domestici e da allevamento, nonché nel nostro ambiente. Spesso arrivano al cibo attraverso la mungitura o la macellazione. Gli esperti hanno spiegato che il Campylobacter si trovava particolarmente spesso nella carne di pollame cruda. Alimenti patogeni o animali riscaldati in modo insufficiente possono contenere anche agenti patogeni, come uova di gallina, latte crudo e prodotti a base di carne cruda come Mett. A causa della mancanza di igiene in cucina, è possibile che i batteri pericolosi possano essere trasferiti ad altri alimenti durante la lavorazione o la preparazione, hanno avvertito i medici. Se poi consumiamo tali alimenti, possiamo ammalarci gravemente. Anche quantità molto piccole di germi di Campylobacter possono causare infezioni intestinali nell'uomo. I sintomi tipici di una tale malattia sono il dolore addominale e la diarrea, hanno aggiunto gli esperti. Le malattie nervose (sindrome di Guillain-Barré) e l'infiammazione articolare possono verificarsi anche come complicanze rare.

Ecco come i batteri Campylobacter vengono trasferiti ad altri alimenti
Per non mangiare cibi contaminati da Campylobacter, dovremmo sempre assicurarci che nella nostra cucina non si diffondano germi. Tale processo è anche chiamato contaminazione incrociata. La contaminazione incrociata significa la trasmissione di germi da un alimento prevalentemente crudo a un altro alimento, spiegano i medici. Se il cibo viene a diretto contatto l'uno con l'altro quando viene disimballato, i batteri possono passare da un alimento all'altro. È anche possibile trasmettere i batteri indirettamente, ad esempio attraverso mani, dispositivi, superfici di lavoro, coltelli o altri utensili da cucina. Se tocchiamo la carne di fonduta cruda con una forchetta e poi usiamo la stessa forchetta per la nostra insalata, i batteri Campylobacter possono essere trasferiti nell'insalata. Pertanto, le posate devono sempre essere lavate o cambiate in questi casi, gli esperti consigliano nel loro volantino.

Effetto del caldo e del freddo sui batteri Campylobacter
I batteri Campylobacter non sono facili da riconoscere negli alimenti, non cambiano l'odore o l'aspetto del cibo. Anche gli alimenti interessati non guastano. Un buon modo per uccidere i batteri, che si tratti di bollitura, arrostimento o pastorizzazione, spiega la pubblicità BfR i nel suo foglio illustrativo aggiornato. Se un alimento con batteri Campylobacter raggiunge una temperatura di 70 ° C nel nucleo del cibo per almeno due minuti, i batteri muoiono. È diverso, tuttavia, quando si congela il cibo con i batteri. Il congelamento del cibo non può uccidere completamente Campylobacter, riduce solo il numero di germi, hanno aggiunto gli esperti. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Legionella: cosè e come agisce (Agosto 2020).