Notizia

Intossicazione e dipendenza: i medici avvertono della somministrazione di sciroppo per la tosse con codeina


Bambini e adolescenti dovrebbero essere protetti dalla codeina
I medici mettono in guardia contro l'uso di droghe con codeina. Secondo gli esperti, gli analgesici con codeina non sono adatti per il trattamento di bambini di età inferiore ai dodici anni. Ora un incidente con una ragazza di 14 anni ha confermato questo avvertimento. L'adolescente era gravemente malata dopo aver assunto antidolorifici con codeina. Il caso attuale è stato pubblicato sulla rivista specializzata "BMJ Case Reports".

Le medicine con codeina sono state a lungo criticate per non essere abbastanza efficaci e per aumentare il rischio di intossicazione e dipendenza. Gli esperti in seguito hanno affermato che queste accuse erano ingiustificate. Ora il caso di una ragazza di quattordici anni ha chiarito che i farmaci con codeina non dovrebbero mai essere usati per trattare adolescenti o bambini piccoli. La ragazza è stata confusa per giorni e ha subito gravi effetti collaterali.

La ragazza soffre di perdita di memoria e dorme venti ore al giorno attraverso la codeina
In un adolescente di quattordici anni, un antidolorifico da banco con codeina avrebbe causato acuta confusione, riferiscono i medici nelle loro indagini. Ad oggi, non sono stati pubblicati rapporti di tali effetti sui minori. Molti genitori danno ancora oggi prodotti di codeina ai loro figli, nonostante le preoccupazioni dei regolatori. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che "alcuni genitori sono ancora convinti del forte e rapido effetto analgesico", hanno affermato i professionisti medici irlandesi. La ragazza è stata curata in ospedale per cinque giorni, l'adolescente era estremamente confuso e soffriva persino di perdita di memoria. Dormiva circa venti ore al giorno, aveva una capacità di attenzione ridotta e soffriva di occasionali mal di testa.

Non prendere mai codeina per più di tre giorni
I genitori della bambina avevano detto ai dottori che, tra le altre cose, la loro quattordicenne era erroneamente convinta di aver fatto la doccia quando non lo faceva. Mentre la ragazza faceva i compiti, ha anche inconsciamente cambiato la lingua. L'adolescente soffriva di sintomi simil-influenzali da più di 15 giorni. Spesso le mancava la scuola e veniva curata con due o tre cucchiai di fosfato di codeina al giorno. Sebbene la ragazza non abbia superato la dose giornaliera raccomandata di 3-6 cucchiai, il bambino ha assunto il farmaco per troppo tempo. Si raccomanda una durata massima di tre giorni, hanno affermato i medici nell'indagine. Per questo motivo, si sospettava che il quattordicenne avesse consumato circa 450-675 mg di codeina, invece della quantità massima raccomandata di 270 mg.

La codeina può influenzare il sistema nervoso centrale e la respirazione
I sintomi si sono attenuati dopo che il bambino ha trascorso cinque giorni in ospedale. A quel punto, non c'era più codeina nelle urine dell'adolescente. Un esame clinico di follow-up due settimane dopo la sua dimissione ha dimostrato che la quattordicenne era di nuovo completamente priva di sintomi. Lo stato confuso è una denuncia relativamente insolita per la codeina. "È stato necessario eseguire urgentemente ulteriori approfondimenti in questo settore", hanno affermato i medici coinvolti. È noto che la codeina influisce sul sistema nervoso centrale e sulla respirazione. Inoltre, il farmaco può causare forte prurito sulla pelle.

La codeina può innescare dipendenza nei bambini
Ad aprile, l'Agenzia europea per i medicinali ha avvertito i medici di non usare la codeina nei bambini e negli adolescenti per il trattamento. L'agenzia ha esaminato i dati internazionali per la tosse e altre infezioni respiratorie, tra cui quattro decessi, con coinvolgimento della codeina. Il farmaco deve essere usato solo per la tosse e il raffreddore dei minori in circostanze speciali, hanno spiegato i medici. I bambini più grandi e gli adolescenti con difficoltà respiratorie non dovrebbero mai usare la codeina. Sebbene in questo caso non vi siano prove di dipendenza da codeina, ricerche precedenti hanno suggerito che i bambini e gli adulti particolarmente vulnerabili potrebbero sviluppare un maggiore potenziale di dipendenza per il farmaco, hanno spiegato gli autori dell'articolo "BMJ". La combinazione di inefficacia, rischio di avvelenamento acuto e dipendenza potrebbe rendere ingiustificato l'uso di farmaci da banco con codeina.

Le persone di età inferiore ai 18 anni dovrebbero evitare completamente la codeina
La codeina è approvata come potente medicinale per alleviare il dolore. Se i genitori hanno domande, dovrebbero rivolgersi al proprio medico di famiglia o al farmacista, che può consigliarli al meglio e raccomandare metodi di trattamento alternativi. I professionisti medici sono consapevoli dei rischi associati alla prescrizione di codeina e sono in linea con le attuali linee guida. Normalmente non consiglieresti alla codeina di usare i farmaci a base di codeina nei bambini, afferma il professor Nigel Mathers del Royal College of General Practitioners. Inoltre, non è consigliabile utilizzare farmaci a base di codeina se, ad esempio, i pazienti hanno l'asma. La codeina è un efficace soppressore della tosse e disponibile ovunque senza prescrizione medica. Quindi, se i pazienti decidono di assumere farmaci con codeina, devono leggere il foglio illustrativo con urgenza e rispettare rigorosamente la dose raccomandata. Le persone di età inferiore ai 18 anni non dovrebbero usare farmaci con codeina quando si tossisce, ha avvertito il farmacista Neal Patel.

Codeina: i rischi superano chiaramente
Ci sarebbero "prove limitate che la codeina è efficace nel trattamento della tosse e del raffreddore nei bambini", ha aggiunto il farmacista. I rischi superano i benefici per il trattamento dei sintomi della tosse in questa fascia di età. Le medicine contenenti codeina per il trattamento del dolore o della tosse nei bambini non sono adatte a causa dei possibili effetti collaterali gravi, ha spiegato Patel. I farmacisti in genere consigliano di assumere il medicinale con codeina solo per tre giorni e solo nella dose raccomandata. Se usato a lungo, il farmaco potrebbe creare dipendenza. Le persone con tosse che dura più di due settimane dovrebbero consultare un farmacista o un medico di famiglia per un consiglio.

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: I 5 farmaci più pericolosi: ne prendi qualcuno? (Agosto 2020).