Notizia

Fisioterapia, terapia occupazionale e logopedia sono sempre più richieste


In particolare, coloro che necessitano di cure beneficiano di terapie terapeutiche
Le persone anziane ricevono sempre più trattamenti di fisioterapia, terapia occupazionale e logopedia, secondo uno dei risultati chiave del Rapporto sui prodotti terapeutici 2015 dell'AOK Scientific Institute (WIdO). Il WIdO commenta i risultati nello spettro terapeutico delle persone anziane, riflettendo il crescente stress per la salute della vecchiaia.

Secondo l'attuale rapporto sui medicinali, le persone assicurate anziane hanno utilizzato sempre più spesso misure fisiche, ergonomiche e di logopedia. "Degli oltre 7,7 milioni di assicurati AOK di età pari o superiore a 60 anni, il 28,6 per cento ha ricevuto almeno un trattamento terapeutico nel 2014", riferisce il WIdO. In particolare, coloro che hanno bisogno di cure trarrebbero beneficio dalla fisioterapia, dalla parola e dalla terapia occupazionale, secondo l'AOK.

Alta percentuale di trattamenti terapeutici per chi ha bisogno di cure
Nella vecchiaia, il lavoro autonomo è spesso severamente limitato dalle malattie e talvolta anche la lingua deve essere nuovamente imparata. Fisioterapia, terapia occupazionale o logopedia possono essere utili qui. Ciò si riflette anche nelle cifre del Rapporto sui medicinali 2015. "Quasi uno su tre dell'AOK assicurato in Germania di età superiore ai 60 anni ha utilizzato una di queste terapie nel 2014", riferisce l'AOK. In particolare, coloro che hanno bisogno di cure tra i 60 e i 64 anni ne trarrebbero beneficio, secondo il vicedirettore generale della WIdO, Helmut Schröder. "Nel 2014, ognuno di loro ha ricevuto in media oltre 27 trattamenti farmacologici. Questo è sei volte più delle persone non dipendenti della stessa età ", continua Schröder.

Gli assicurati più anziani ricevono le terapie più terapeutiche
In linea di principio, le terapie con agenti terapeutici sono utilizzate in modo significativamente più frequente per le persone assicurate di età superiore ai 60 anni rispetto alle persone assicurate più giovani. Mentre una media del 28,6 per cento ha ricevuto una terapia adeguata tra gli assicurati più anziani, la percentuale era solo del 10,3 per cento tra i bambini, gli adolescenti e i giovani fino ai 20 anni e il 15,8 tra gli adulti tra i 20 e i 59 anni Per cento, riferisce l'AOK Scientific Institute.

La fisioterapia è spesso prescritta
Il rapporto mostra che i trattamenti seguono i problemi di salute specifici, spiega l'AOK. Questo spiega il maggiore uso di medicinali per chi ha bisogno di cure. Tra gli assicurati AOK bisognosi di cure di età pari o superiore a 60 anni, il 42,3 percento riceve terapie terapeutiche, mentre la percentuale di coloro che non necessitano di cure è del 24,5 percento. Nel complesso, i trattamenti fisioterapici in tutte le fasce di età sono decisivi per il processo terapeutico. "La fisioterapia è stata la più frequentemente prescritta di tutti i rimedi", riferisce l'AOK. Secondo il WIdO, il catalogo di misure per la fisioterapia rappresentava 36,9 milioni di benefici medicinali nell'area dell'assicurazione sanitaria obbligatoria, il che significa che la fisioterapia rappresentava l'84,6% di tutti i medicinali, la quota di fisioterapia nel costo totale delle cure mediche (Il fatturato di 5,77 miliardi di euro) è stato di circa 4,17 miliardi di euro. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Dott. Moretti - Gaslini Genova - Giornata Nazionale Terapista Occupazionale (Agosto 2020).