Notizia

Consigli nutrizionali: è meglio non conservare spumanti e champagne per troppo tempo


Se hai una buona bottiglia di champagne o spumante, la conservi spesso per occasioni molto speciali. Le bottiglie non devono essere conservate per troppo tempo perché l'anidride carbonica scompare nel tempo. Anche il gusto diventa meno.

I buoni drink esplodono anche nei giorni festivi. Spumanti, prosecco, champagne o persino birra hanno una cosa in comune: l'acido carbonico. La domanda sulla durata di conservazione delle bevande gassate si pone regolarmente alla fine dell'anno. Gli esperti di TÜV SÜD forniscono suggerimenti per lo stoccaggio in modo che questo componente volatile non fuoriesca prematuramente.

Che si tratti di uno champagne costoso che attende da molto tempo una buona opportunità, o della dimenticata birra di Natale del calendario dell'avvento che non è ancora stata utilizzata: se il contenuto della bottiglia non si riempie più di schiuma o ha un sapore stantio dopo l'apertura, la bevanda è una delusione.

Solo perché le bevande festive come la birra, il vino e le bevande analcoliche contenenti alcol hanno generalmente un effetto conservativo attraverso l'alcol, non sono affatto illimitate. Nonostante siano immessi sul mercato in condizioni ottimali, sono sensibili alle influenze esterne. Sovrapposizioni, conservazione errata, cambiamenti nel prodotto dovuti a piccole quantità di ossigeno nella bottiglia e all'influenza della luce (specialmente lampade fluorescenti) sono le cause dei cambiamenti di qualità nelle bevande gassate. Se il periodo di conservazione si estende oltre i due anni, gli aromi vengono ulteriormente degradati o cambiano nel tempo. Inoltre, una piccola quantità di acido carbonico fuoriesce costantemente attraverso la chiusura, in modo da perdere lentamente la capacità di perle.

Affinché ciò non avvenga prematuramente, lo spumante viene conservato in posizione verticale. Ciò che molti consumatori non sanno: ripiani in pietra o tubi di argilla possono graffiare la superficie esterna delle bottiglie di vetro. Se li usi per conservare le tue costose bevande, dovresti assolutamente mettere le bottiglie, non spingerle dentro. Si dovrebbe prestare attenzione a un tappo di bottiglia intatto.

Lo spumante è molto sensibile alla luce: si consiglia pertanto di conservarlo al buio. Le bottiglie aperte devono essere dotate di un tappo per bottiglia di champagne il più presto possibile in modo che l'anidride carbonica non venga persa così rapidamente. Lo spumante può essere conservato in frigorifero per un massimo di un giorno prima che diventi stantio e perda il suo bouquet.

La birra difficilmente può rovinare dal punto di vista microbiologico. Tuttavia, neanche la birra del festival dovrebbe invecchiare. Per avere un sapore fresco e gustoso, deve soprattutto essere protetto dalla perdita di anidride carbonica, nuvolosità e degrado degli aromi. Le birre sono sensibili alle forti sbalzi di temperatura, ai movimenti come tremori e luce. Se conservato troppo a lungo, il colore e il gusto cambieranno. Il succo d'orzo deve essere conservato tra 5 e 15 gradi e scuro. (Sb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: 6 Consigli per conservare il vino (Agosto 2020).