Notizia

Perdita di peso molecolare: i ricercatori giapponesi scoprono il gene brucia grassi


I ricercatori si stanno avvicinando allo sviluppo della "pillola dimagrante"
L'obesità è un grave problema di salute per molte persone in tutto il mondo. Il sovrappeso può causare malattie come ipertensione, malattie cardiache e cancro. I ricercatori hanno ora scoperto un gene responsabile della combustione dei grassi a livello molecolare. È ora possibile sviluppare pillole che ci mantengano magri, indipendentemente da ciò che mangiamo?

Gli scienziati giapponesi dell'Istituto universitario di scienze e tecnologia di Okinawa hanno identificato un gene umano che è il principale responsabile della combustione dei grassi. Se la funzione del gene "Ucp 1" viene ritardata, ciò porta ad un eccessivo accumulo di grasso nelle cellule adipose. Di conseguenza, sorge l'obesità. I risultati del loro ampio studio saranno pubblicati dai ricercatori sulla rivista specializzata "Rapporti cellulari" alla fine di dicembre.

Tre geni influenzano se aumentiamo di peso o meno
Finora non esistono trattamenti medici sicuri ed efficaci per l'obesità. Tutte le contromisure sono pertanto limitate agli sforzi individuali delle persone colpite. I ricercatori giapponesi hanno ora fatto una svolta decisiva. Sembra che abbiano trovato le cause dell'obesità a livello genetico. I medici affermano di aver scoperto uno dei meccanismi molecolari coinvolti nello stoccaggio e nella combustione dei grassi. Il team di ricerca del Dr. Takahashi Akinori e colleghi hanno scoperto che i topi privi di due geni specifici non aumentano di peso nonostante una dieta ricca di grassi. Gli scienziati giapponesi hanno spiegato nel loro studio che questo vale per i topi che mancano dei geni "Cnot7" e "Tob". I due geni hanno un enorme effetto su un altro gene chiamato "UCP1". Lo studio ha anche chiarito che questo gene "UCP1" ha un impatto importante sul nostro aumento di peso. Il gene supporta la combustione dei grassi e quindi riduce i nostri depositi di grasso. "UCP1" trasformerebbe il grasso nelle nostre cellule in calore, hanno aggiunto i medici.

Gli scienziati sperano di sviluppare una "pillola dimagrante"
Le persone obese hanno una bassa concentrazione di "UCP1" nelle loro cellule adipose. Ciò significa che viene immagazzinato più grasso invece di bruciarlo, hanno detto i medici. Il risultato è sovrappeso. È importante sviluppare un modo che supporti la conversione del grasso in calore, hanno detto i ricercatori giapponesi. Un tale modo per aumentare la combustione dei grassi potrebbe in futuro consentire applicazioni cliniche, come la produzione di farmaci anti-obesità, ha affermato il dott. Takahashi nello studio. Ora si spera che i risultati dell'esame possano un giorno essere utilizzati per sostenere il trattamento dell'obesità o per sviluppare una sorta di "pillola dimagrante", ha aggiunto il dott. Takahashi ha aggiunto.

L'obesità e l'obesità sono enormi problemi di salute in tutto il mondo
Il numero crescente di persone in sovrappeso o obese è uno dei maggiori problemi di salute nel mondo. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha avvertito che l'obesità globale è più che raddoppiata dal 1980. Nel 2014, oltre 1,9 miliardi di adulti erano in sovrappeso. Di questi, oltre 600 milioni di malati sono obesi. I ricercatori giapponesi stanno ora pianificando di proseguire gli studi. L'obiettivo è sviluppare farmaci che possano essere utilizzati per prevenire l'obesità e l'obesità, hanno spiegato gli scienziati.

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Il migliore allenamento per aumentare la massa muscolare. Filippo Ongaro (Agosto 2020).