Notizia

La malattia di Bechterew rimane spesso non rilevata nelle donne


La malattia reumatica colpisce allo stesso modo donne e uomini
La malattia di Bechterew - una malattia reumatica che irrigidisce la colonna vertebrale - è stata a lungo considerata una "malattia dell'uomo". Oggi, d'altra parte, è noto che la malattia colpisce le donne nella stessa misura. Con loro, tuttavia, l'irrigidimento è più lento. Ecco perché la malattia di Bechterew viene semplicemente trascurata più spesso nelle donne. Le donne che soffrono spesso di gravi problemi alla schiena e alle articolazioni, arrossamento, dolore agli occhi, sensibilità alla luce o problemi digestivi dovrebbero pertanto consultare un reumatologo. Principalmente perché l'inizio della terapia precoce ha un impatto positivo sul decorso della malattia. Oltre ai farmaci, i reumatologi trattano la malattia dolorosa con metodi di guarigione alternativi come terapie nei tunnel termali del radon.

Il numero di casi non segnalati tra le donne con spondilite anchilosante è molto elevato. Gli esperti stimano che circa ogni terzo o addirittura ogni secondo donna colpita non sa nulla della malattia. "Il dolore nella regione lombare e glutei, che si verifica spesso di notte e al mattino, è un segno tipico", afferma Univ.-Doz. Dr. Bertram Hölzl, esperto di Bechterew e direttore scientifico della Heilstollen di Gastein. "Inoltre, la rigidità mattutina degli arti, che diminuisce con il movimento e il dolore che peggiora durante i periodi di riposo parlano della malattia di Bechterew."

Affaticamento cronico e irrigidimento lentamente progressivo della colonna vertebrale si uniscono ai sintomi. La causa sembra essere un malfunzionamento del sistema immunitario, in cui le cellule di difesa del corpo migrano nel tessuto e scatenano lì reazioni infiammatorie. "Cause simili sono anche la base per le malattie concomitanti spesso osservate come infezioni agli occhi o malattie infiammatorie intestinali", spiega il Dr. Hölzl. I primi sintomi compaiono spesso prima dei 45 anni.

A differenza di altre malattie reumatiche, i fattori reumatoidi non possono essere rilevati nel sangue nella malattia di Bechterew. L'infiammazione rende i reumatologi visibili alla risonanza magnetica, successivamente le deformità spinali sono mostrate nell'immagine a raggi X. Gli esperti mettono insieme la terapia delle malattie di Bechterew individualmente. Oltre alla fisioterapia, agli analgesici, ai farmaci antinfiammatori e ai cosiddetti biologici, molti pazienti hanno buone esperienze con un soggiorno nei tunnel termali del radon una volta all'anno.

"Il radon rilascia lievi raggi alfa nel corpo, che stimolano i meccanismi di riparazione cellulare e riducono l'attività delle cellule infiammatorie e gli antidolorifici", riferisce il dott. "Il radon funziona in modo più efficace in combinazione con il calore". Studi scientifici confermano questa cosiddetta terapia del radon, che viene offerta nell'ambito di una cura, con percentuali di successo comprese tra l'80 e il 90 percento. La terapia del calore con radon determina una significativa riduzione delle onde del dolore da pressione, dell'intensità del dolore, delle restrizioni funzionali e del consumo di farmaci. Le compagnie di assicurazione sanitaria coprono circa il 90 percento dei costi. Inoltre, i pazienti contribuiscono al successo della terapia attraverso uno stile di vita sano. Un sacco di esercizio fisico, un'alimentazione sana, smettere di fumare ed evitare l'obesità sono i fattori più importanti. (Pm)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Malattia di Fabry: la terapia enzimatica sostitutiva per il deficit genetico (Agosto 2020).