Notizia

Esame: una colazione salutare migliora i voti a scuola


Muesli, frutta e yogurt aumentano la possibilità di buoni voti
Gli esperti hanno da tempo raccomandato ai bambini di fare colazione prima di andare a scuola in modo che possano concentrarsi meglio in classe. Ma ovviamente ciò che conta di più è ciò che viene consumato come primo pasto della giornata. Gli scienziati dell'Università di Cardiff in Galles hanno ora scoperto che solo una colazione sana ha un impatto positivo sulle prestazioni dei bambini.

Gli esperti di salute sconsigliano a stomaco vuoto a scuola
"Dovresti fare colazione, altrimenti non puoi concentrarti a scuola". Con frasi come queste, molti genitori fanno appello alla loro prole al mattino, perché ora è stato dimostrato che gli scolari sono più produttivi quando hanno mangiato qualcosa. Ora uno studio dell'Università di Cardiff in Galles mostra che ciò che conta è ciò che consumano i bambini. Di conseguenza, solo una colazione sana ha un effetto positivo, i cibi malsani, tuttavia, non hanno alcun effetto.

I ricercatori valutano i dati di 3.000 studenti
Secondo un messaggio dell'Università di Cardiff, il team guidato da Hannah Littlecott aveva analizzato i dati da 5.000 studenti di undici anni di oltre 100 scuole per il progetto di ricerca. Ai giovani soggetti era stato precedentemente chiesto di documentare cronologicamente tutto ciò che avevano mangiato nelle ultime 24 ore (incluse due colazioni) il giorno dell'esame. I ricercatori hanno combinato le informazioni ottenute con i risultati dei test di valutazione statutaria (SAT), che sono sondaggi di studio a cui devono prendere parte tutti i bambini di età compresa tra i dieci e gli undici anni in Inghilterra e Galles. Secondo quanto riferito, gli studenti avevano sostenuto questo test da sei a 18 mesi dopo aver raccolto i dati sul comportamento alimentare ed erano stati testati in inglese, matematica e scienze.

La colazione ricca di nutrienti ha un effetto positivo
Secondo gli autori, è stato scoperto che coloro che avevano mangiato qualcosa all'inizio della giornata avevano il doppio delle probabilità di ottenere risultati superiori alla media nei test rispetto ai bambini che andavano a scuola a stomaco vuoto . Ma come riportano i ricercatori, ciò che contava era ciò che veniva mangiato. Di conseguenza, solo una sana colazione a base di prodotti a base di cereali come ad es. Muesli o pane, nonché frutta e latticini. Al contrario, i bambini che avevano avuto dolci o patatine non avevano cambiamenti nelle loro prestazioni.

I risultati confermano studi precedenti
Come ha spiegato Hannah Littlecott, finora non ci sono prove chiare che la colazione abbia un impatto concreto sui risultati scolastici. "Questo studio fornisce quindi la prova più evidente di un legame tra l'alimentazione degli studenti e il rendimento scolastico - che ha un impatto significativo sull'istruzione e sulle politiche sanitarie", ha affermato l'autore principale, ha affermato l'università. Lo studio confermerebbe anche altri lavori scientifici che hanno dimostrato che ad es. la colazione da cibi a basso indice glicemico ha un effetto positivo su funzioni cognitive, salute, attenzione e risultati a scuola.

“Collegare i nostri risultati a dati reali sulle prestazioni ci ha permesso di fornire prove concrete di un legame tra mangiare la colazione e esibirci bene a scuola. Vi è quindi motivo di ritenere che le scuole in grado di incoraggiare i giovani che non fanno colazione a casa a fare colazione a scuola otterranno significativi benefici educativi ", ha affermato il coautore dello studio, Dr. Graham Moore.

Più di un terzo dei bambini dagli 11 ai 13 anni non fa colazione a casa
I risultati dei ricercatori gallesi non sono rilevanti solo per la Gran Bretagna. Perché secondo lo studio sulla salute dei bambini e degli adolescenti in Germania (KiGGS) http://www.kiggs-studie.de/fileadmin/KiGGS-Dokumente/kiggs_tn_broschuere_web.pdf del Robert Koch Institute dal 2013, sta diminuendo anche in Germania Età La percentuale di bambini che fanno regolarmente colazione a casa. Secondo questo, poco meno di un quarto (22,9%) dei bambini di età compresa tra 7 e 10 anni va a scuola a stomaco vuoto e per gli 11-13 anni è addirittura più di un terzo (33,9%). (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: I 10 alimenti più ricchi di proteine (Agosto 2020).