Notizia

Studi statunitensi: spesso c'è il rischio di perdita dei denti nel diabete


Lo studio mostra due grandi gruppi di rischio per la perdita dei denti
Negli ultimi decenni sono stati fatti grandi progressi in medicina, anche per quanto riguarda il diabete diffuso. Tuttavia, oggi gli scienziati vengono ancora a conoscenza del fatto che alcuni anni fa sarebbero stati liquidati come assurdi. Ad esempio, la perdita dei denti a causa del diabete.

Chiunque può essere abbastanza sfortunato da danneggiare i denti o addirittura perdere completamente un dente a causa di un incidente. Nel complesso, tuttavia, l'assistenza medica è diventata così buona negli ultimi decenni che la perdita dei denti è in costante calo. In un recente studio, gli scienziati della "Duke University" hanno scoperto che da un lato i diabetici mostrano un aumento del rischio di soffrire di perdita dei denti nelle loro vite e, dall'altro, anche gli afroamericani sono particolarmente a rischio.

I diabetici perdono i denti più facilmente
Esiste in realtà un chiaro legame tra le persone con diabete e un aumento del tasso di perdita dei denti, Dr. Edmond Hewlett, portavoce dell'American Dental Association, sugli ultimi risultati dello studio. È stato anche scoperto che la popolazione afroamericana in America ha anche un aumentato rischio di perdita dei denti, ha aggiunto il medico. È stato a lungo ipotizzato se il diabete sia associato ad un aumento del tasso di perdita dei denti. Questa speculazione è stata ora confermata dal presente studio.

Le persone con diabete hanno una media di 21 denti in meno
Secondo la ricerca della Duke University, metà della popolazione americana soffre di problemi ai denti o alle gengive. L'incidenza della malattia è ancora più elevata nelle persone che hanno il diabete. Per la loro ricerca, gli scienziati hanno valutato un campione di 37.000 pazienti del "National Health and Nutrition Examination Survey". I dati utilizzati sono stati registrati tra il 1971 e il 2012. Dopo un'analisi, i medici sono giunti alla conclusione che la perdita dei denti in generale era diminuita nel corso degli anni. Ciò che preoccupa, tuttavia, è che l'incidenza tra i diabetici aumenta e aumenta quando gli afroamericani soffrono di diabete, i ricercatori hanno detto nello studio. Con l'aiuto di ulteriori dati, gli scienziati sono stati anche in grado di determinare che le persone con diabete avevano una media di circa 21 denti in meno nel 1999 e nel 2000 rispetto alle persone senza diabete.

Molti diabetici non vanno abbastanza dal dentista
La ricerca sul diabete è attualmente in pieno svolgimento e sta facendo passi da gigante. Tuttavia, il numero di malati continua a crescere. Solo negli ultimi cinque anni, oltre 1,5 milioni di nuovi casi sono stati segnalati negli Stati Uniti, riferiscono i ricercatori. Dà quasi l'impressione che la popolazione americana non prenda sul serio la minaccia, spiegano i medici nello studio. Un altro sondaggio della scorsa settimana ha mostrato che solo la metà di tutti gli americani con diabete prende le medicine. La maggior parte dei diabetici sfortunatamente non prenderebbe parte a sufficienti esami dentali, anche se sarebbe appropriato per queste persone andare dal dentista più spesso, Dr. Hewlett. (As)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: ONCOLOGIA - CARCINOMA MAMMARIO - SALUTE DONNA (Agosto 2020).