Notizia

Pericoli per i bambini: molti peluche contengono sostanze pericolose


Solo pochi peluche sono perfettamente adatti per giocare
Per molti bambini, i giocattoli di peluche sono il "migliore amico" e il compagno fedele ed è quindi importante che gli animali coccoli non contengano sostanze pericolose, siano trattati correttamente e siano privi di difetti. Ma la realtà è ovviamente molto diversa. Come ha dimostrato un recente studio della Stiftung Warentest, solo poche copie sono effettivamente adatte per giocare e coccole. Di conseguenza, su 30 peluche testati, solo otto si sono rivelati "raccomandati".

I tester esaminano 30 peluche per sicurezza e inquinamento
Che sia un orsacchiotto, un riccio o una scimmia: quasi ogni bambino ha il suo peluche preferito, che viene portato ovunque, costantemente coccolato e premuto. Ma come riporta attualmente la Stiftung Warentest, molti di questi "amici" felpati non sono adatti a questo.

I tester hanno selezionato un totale di 30 diversi peluche per la loro indagine e hanno messo insieme un colorato mix di conigli, pecore, scimmie, elefanti e simili. Gli animali sono stati esaminati in laboratorio per la sicurezza e l'inquinamento, tra le altre cose è stato verificato quanto sia grande il pericolo derivante dalle singole parti deglutibili o se gli animali rimangono sani nonostante lo strappo e il trascinamento di braccia e gambe. Gli esperti hanno ottenuto un risultato terrificante, poiché il solo test delle sostanze nocive ha prodotto un risultato negativo per i due terzi dei giocattoli.

IPA cancerogeni nella pelliccia
Come riportato dalla fondazione, in 19 casi sono stati trovati quantitativi critici di idrocarburi policiclici aromatici (PAH) in peluche, etichetta o criniera, 13 animali sono stati quindi contaminati con il PAH cancerogeno "Chrysen". Secondo le informazioni, sette copie contenevano il "naftalene" PAH "in quantità significative", che secondo le informazioni fornite dal Federal Institute for Risk Assessment (BfR) è classificato come genotossico e cancerogeno. "Un rischio per la salute dell'uomo non può essere escluso in linea di principio anche con una bassa esposizione", afferma il BfR.

Plastificanti pericolosi nei piedi del pinguino
I tester hanno anche scoperto formaldeide cancerogena ai piedi del "pinguino di roccia" di Kösen, e i cosiddetti "ftalati" ("plastificanti") sono stati rilevati anche in altri due animali. Questi sono considerati problemi di salute perché sospettati di agire come ormoni e quindi ad es. Essere in grado di innescare infertilità o diabete negli uomini.
Tre animali non hanno potuto superare il test di sicurezza perché le cuciture su braccia, orecchie e piedi erano così larghe che i bambini potevano arrivare al ripieno e metterlo in bocca, riferisce la rivista. Questi erano l'animale fantasy "Pegasus Cerise" di Karstadt, l'aquilone "Kuno" di Käthe Kruse e "Hoppi Schlenker-Hase" di Steiff. Poiché i tre peluche violano così i requisiti legali, i produttori e le autorità di vigilanza sono stati informati, il rapporto continua.

Solo un animale riceve il massimo dei voti
A 21 giocattoli in peluche è stato assegnato un punteggio "scarso", compresi quelli di produttori noti come Käthe Kruse, Kösen, Sigikid e Steiff, riassumono gli esperti della Stiftung Warentest. Solo il coniglio di "Senger Tierpuppen" per poco meno di € 60 ha ottenuto il massimo "molto buono". Altri sei animali hanno ottenuto un punteggio "buono" e uno in più ha ottenuto un "soddisfacente".

Alla luce dei risultati, il capo dipartimento, Dr. Warentest Investigations, ha scoperto Holger Brackemann, chiare parole di critica: "In quattro studi abbiamo testato 150 giocattoli dal 2010 [...] Ogni decimo prodotto dei giocattoli non soddisfaceva i requisiti legali e non avrebbe dovuto essere venduto. Non conosco nessun altro settore dei nostri test che non rispetti le normative di sicurezza con tale costante regolarità ", ha affermato l'esperto, secondo un messaggio della fondazione. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: 15 Semplici Trucchi Magici per Stupire i Tuoi Amici (Agosto 2020).