Notizia

I piccioni possono diagnosticare il tessuto maligno del carcinoma mammario


Le capacità visive dei piccioni possono essere utilizzate per la medicina?
I piccioni possono distinguere i tessuti benigni dal tessuto maligno del seno nelle immagini e identificare correttamente le microcalcificazioni rilevanti per il cancro sulle mammografie, gli scienziati del rapporto dell'Università della California (UC) sui loro attuali risultati di ricerca. Quest'ultimo è "un compito estremamente difficile anche per osservatori umani qualificati", ha dichiarato l'UC.

Secondo i ricercatori statunitensi, i piccioni hanno abilità visive speciali che potrebbero essere utilizzate a scopi medici. "Con un po 'di allenamento e una valorizzazione mirata del cibo, i piccioni erano bravi quanto le persone a categorizzare diapositive digitalizzate e mammografie di tessuto mammario umano benigno e maligno", afferma il professor Richard Levenson dell'UC, autore dello studio. Gli scienziati hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista specializzata "PLoS One".

Allenamento sul monitor
Sulla base di studi precedenti sulle speciali capacità visive dei piccioni, gli scienziati dell'Università della California hanno studiato se gli uccelli possono anche contribuire alla valutazione delle immagini per la diagnosi del cancro. Per lo studio, 16 piccioni hanno imparato a distinguere le immagini del tessuto mammario benigno dalle immagini maligne del tessuto mammario su un monitor. Hanno dovuto beccare la risposta corretta sul monitor e quindi hanno ricevuto una ricompensa per questo. Se la decisione era sbagliata, non veniva data alcuna ricompensa e agli uccelli veniva di nuovo data l'immagine per correggere il loro errore. In una prima serie di test, i piccioni si sono fatti strada attraverso numerose immagini con diversi ingrandimenti, colori e intensità di contrasto prima di poter applicare le conoscenze apprese in un secondo esperimento.

Risultati combinati con una precisione del 99 percento
Nel secondo tentativo, i piccioni hanno visto immagini di tessuto mammario benigno e maligno, ma erano immagini completamente nuove. Hanno anche ricevuto una ricompensa in questo tentativo, indipendentemente dal fatto che la loro decisione fosse giusta o sbagliata. Il test ha dimostrato che "i piccioni sono stati in grado di generalizzare ciò che avevano appreso e di identificare correttamente la maggior parte delle diapositive digitalizzate", ha affermato il prof. Levenson. Gli uccelli sono notevolmente abili nel distinguere tra carcinoma mammario benigno e maligno, riferisce il medico. Questa abilità di solito richiede un lungo allenamento per le persone. L'accuratezza diagnostica dei piccioni è aumentata dal 50 percento all'inizio a quasi l'85 percento dopo circa due settimane di addestramento. Quando si combinano i risultati di quattro uccelli, la precisione è aumentata al 99 percento.

Sordi in medicina?
In un ulteriore esperimento, gli scienziati hanno addestrato i piccioni a differenziare le immagini mammografiche con e senza microcalcificazioni, ottenendo una precisione media dell'84 percento. Un'impresa che, secondo i ricercatori, è anche alla pari con i radiologi umani. Tuttavia, i piccioni hanno avuto difficoltà a differenziare la densità del tessuto mammario, che è anche cruciale nel determinare il cancro al seno. Nel complesso, tuttavia, secondo i ricercatori, i piccioni hanno mostrato un potenziale promettente che potrebbe essere utilizzato anche per scopi medici. Ad esempio, gli uccelli potrebbero essere utilizzati per convalidare le nuove tecnologie di imaging sviluppate, che è "un'attività difficile, che richiede tempo e costosa" che normalmente richiede l'assunzione di professionisti medici per questo "compito relativamente banale", scrivono Levenson e colleghi. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Quali sono i sintomi del tumore al seno? Il quaderno della paziente (Agosto 2020).