Notizia

Pomodori come nuova medicina


Il futuro della produzione di sostanze fitochimiche potrebbe essere nella serra. Scienziati tedeschi e britannici hanno trovato il modo di produrre grandi quantità di ingredienti a base di erbe con effetti medicinali usando i pomodori. Di recente hanno pubblicato il loro lavoro sulla rivista Nature Communications.

Hanno prima testato il processo sulle sostanze resveratrolo e genisteina, che si trovano nell'uva e nella soia. Il polifenolo resveratrolo ha mostrato effetti per tutta la vita in numerosi studi su animali. La genisteina componente di soia appartiene ai cosiddetti fitoestrogeni. Si lega al recettore degli estrogeni umani e inibisce la crescita del tumore in tumori sensibili agli ormoni come B. Cancro al seno. Tuttavia, il contenuto di uva o di soia è basso in entrambi i casi e l'estrazione, ad esempio per studi farmacologici, è noiosa.

Esistono già varietà di pomodori geneticamente modificate in grado di produrre le sostanze corrispondenti. Tuttavia, la resa era troppo bassa per un riciclaggio efficace. Ciò è cambiato quando gli scienziati hanno attraversato il fattore di trascrizione AtMYB12 nelle rispettive cultivar. Un fattore di trascrizione si comporta come un interruttore. Se si lega alla regione corrispondente di un gene, la produzione del prodotto genico corrispondente viene avviata o interrotta.

Come hanno dimostrato gli scienziati, AtMYB12 aumenta la produzione dei cosiddetti aminoacidi aromatici, che servono da precursori per molti fitochimici. un. anche polifenoli e fitoestrogeni. Inoltre, vengono sempre più prodotti i mattoni di base di questi aminoacidi. In questo modo, la resa di resveratrolo è aumentata di dieci volte. Il contenuto di genisteina è persino aumentato di un fattore di 260. In entrambi i casi il contenuto nei pomodori era oltre cento volte superiore rispetto all'uva o ai prodotti a base di soia. I risultati indicano che altri fitochimici possono essere prodotti dagli amminoacidi aromatici nei pomodori allo stesso modo.

Se ciò viene confermato, il processo ha il potenziale per rivoluzionare la produzione di sostanze fitochimiche. I pomodori sono tra le colture più produttive e vengono coltivati ​​su larga scala in tutto il mondo. Le sostanze arricchite possono essere semplicemente estratte dal succo dopo la spremitura. Questo è molto più facile che ottenerli faticosamente in laboratorio o dalle piante originali. (Dr. Margit Ritzka, aiuto)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Il mio medico - Artrosi: i cibi per combatterla (Agosto 2020).