Notizia

Prodotti in pelle e gioielli: valori troppo alti di nichel e cromo VI


In passato, l'Ufficio federale della protezione dei consumatori e della sicurezza alimentare (BVL) ha già criticato eccessive concentrazioni di nichel in bigiotteria e cromo VI in pelletteria. Una valutazione attuale mostra che è ancora necessario agire qui. Soprattutto con gli orecchini, ci sono sempre alti valori di nichel.

Molte persone sono allergiche al nichel. Mentre il tasso di reclami per parti di gioielli e chiusure è sceso dal 10% al 4,9% a causa del superamento dei valori limite legali, nel 2014 sono stati contestati più orecchini o tappi per gioielli penetranti (17,4%) rispetto all'ultima indagine del 2008 (14%). Le concentrazioni più elevate riscontrate nei 556 campioni esaminati hanno talvolta superato i valori limite di un fattore 10.

Cromo VI nei prodotti in pelle
Il cromo VI può anche causare allergie in molte persone. Il cromo VI non deve quindi essere rilevabile analiticamente in articoli in pelle come giacche, guanti, scarpe o cinturini per orologi. Tuttavia, il cromo VI è stato trovato frequentemente nei 386 campioni esaminati. Il limite di rilevazione è stato superato nel 16% delle misurazioni. Guanti e lettini per le dita (superato del 33%), zaini, valigie e borse (25%), indumenti da lavoro (23%) e scarpe (13%) sono stati particolarmente esposti. I campioni dalla Germania erano meno comuni (12%) rispetto ai campioni dalla Cina (33%). (Pm)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: 5 PRODOTTI TOP PER L INVECCHIAMENTO delle MANI CONTRO Macchie Rughe Secchezza (Agosto 2020).