Notizia

La medicina cinese aiuta con le malattie cardiovascolari


La terapia influisce sugli aspetti fisici e psicologici
"Il sangue è un succo molto speciale" - dice Faust. I circa 5-6 litri di sangue che il cuore pompa continuamente attraverso il corpo forniscono a tutti gli organi nutrienti e ossigeno. Inoltre, vengono rimossi anche i materiali di scarto. Se questo flusso è impedito, l'intero organismo ne soffre. Gli statistici contano 280.000 attacchi di cuore in Germania ogni anno. Quasi tutte le persone soffrono di un ictus ogni anno.

Per la prevenzione o il trattamento, vengono utilizzati farmaci della farmacia che abbassano l'ipertensione o il colesterolo, fluidificano il sangue o stabilizzano la psiche. Tutti hanno dimostrato di salvare vite umane. Ma oltre ai rischi e agli effetti collaterali, hanno anche una zampa di cavallo: rendono più facile per le persone colpite continuare come prima. La medicina cinese è un metodo terapeutico che ha un'influenza positiva sullo sviluppo fisico e può allo stesso tempo trasmettere consapevolezza di sé. Ha ottenuto buoni risultati nel trattamento delle malattie cardiovascolari attraverso la terapia medicinale mediante decotto di formulazioni di piante medicinali, agopuntura, tecniche di massaggio legate ai meridiani e altre terapie per il corpo. Il qigong, la scienza nutrizionale e l'assistenza infermieristica professionale e le cure psicoterapeutiche sono anche elementi fondamentali.

I depositi nelle arterie possono essere rimossi
Un importante focus della terapia secondo i principi cinesi è la tendenza del sangue a formare depositi. "La medicina cinese parla della tendenza a depositare muco interno, chiamato abbronzatura cinese", spiega il dott. Christian Schmincke, esperto di medicina cinese e capo della clinica di Steigerwald. Anche la medicina convenzionale effettua depositi nelle navi responsabili, ma le chiama "placche".

"La terapia medicinale cinese è in grado di invertire il processo di calcificazione arteriosa in buona misura usando varie formulazioni", spiega l'esperto. Tuttavia, il trattamento richiede tempo e richiede molto dal paziente. Ma funziona anche: "Ad esempio, un gran numero di pazienti ad alta pressione sperimenta un notevole sollievo dagli elevati valori della pressione sanguigna dopo aver preso le prescrizioni e può ridurre la dose del farmaco assunto o fare del tutto senza questi rimedi", afferma il Dr. Schmincke.

Regola la tensione dentro e fuori
È risaputo che l'usura dei vasi sanguigni può essere prevenuta attraverso un'alimentazione ragionevole e moderata, un adeguato esercizio fisico, evitando lo stress e non fumare. Ma pochissimi riescono ad attuare queste regole. Pertanto, il secondo importante obiettivo del trattamento è quello di risvegliare la motivazione del paziente a cambiare le proprie abitudini. I problemi cardiovascolari spesso colpiscono le persone che si definiscono troppo attraverso le prestazioni e trascurano tutte le altre aree della vita.

"Da un punto di vista terapeutico, si tratta di adattare la motivazione delle prestazioni eccessivamente sviluppate degli esseri umani alle limitate possibilità fisiologiche del loro sistema cardiovascolare", Dr. Schmincke con fermezza. Tuttavia, le buone intenzioni da sole non bastano. I cambiamenti devono essere fatti a livello del sistema nervoso autonomo. La medicina cinese offre agopuntura, terapie per il corpo, discussioni psicoterapiche e alcune formulazioni di farmaci. (Pm)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Speciale Pronto Medicina Facile - In prima linea contro il Coronavirus del 26032020 (Agosto 2020).