Notizia

I ricercatori stanno impiantando per la prima volta corde vocali artificiali


Come test, il tessuto artificiale viene trapiantato negli animali
Gli scienziati dell'Università del Wisconsin-Madison sono riusciti per la prima volta a produrre corde vocali umane in laboratorio. Ciò può aiutare i pazienti in futuro che hanno perso le corde vocali a causa di un intervento chirurgico al cancro o altre lesioni. I ricercatori hanno ora pubblicato i loro risultati sulla famosa rivista scientifica "Science Translational Medicine".

Formazione vocale attraverso la vibrazione
Le cosiddette "corde vocali" sono due piccole fasce elastiche che si trovano nella zona centrale della laringe (laringe) e sono coperte da una membrana mucosa. La funzione delle corde vocali consiste nella formazione della voce, perché attraverso le vibrazioni che sorgono durante l'espirazione, siamo in grado di pronunciare determinati suoni o toni. Se i legamenti sono allentati e rilassati, viene prodotto un tono basso, ma i toni alti possono essere pronunciati quando sono tesi.

Finora i disturbi vocali sono stati curati solo in misura limitata
Se le corde vocali sono ad es. Ferito dal trattamento del carcinoma laringeo, le opzioni di guarigione sono generalmente molto limitate. Finora, i disturbi della voce correlati alle lesioni potrebbero in alcuni casi ad es. può essere migliorato iniettando collagene, ma molte delle persone colpite non hanno avuto alcun effetto. Ma ora potrebbe esserci un nuovo modo di aiutare le persone colpite. Perché gli scienziati dell'Università del Wisconsin-Madison hanno prodotto per la prima volta corde vocali artificiali in laboratorio.

Il team attorno al Dr. Per questo, Nathan Welham ha usato cellule donate da un defunto e quattro pazienti a cui è stata rimossa la laringe senza cancro, ha detto l'università. Le cellule sono state coltivate e quindi applicate a uno scaffold 3D fatto di collagene, che era simile al sistema che viene solitamente utilizzato per la produzione di pelle artificiale in laboratorio. Dopo solo due settimane, le cellule erano cresciute insieme e avevano formato un tessuto che corrispondeva quasi alla "vera" mucosa delle corde vocali.

Test su carcasse di cani e topi vivi
I ricercatori hanno quindi testato le corde vocali artificiali sulle laringe dei cani morti e hanno scoperto che erano in grado di emettere suoni. Nel passaggio successivo, le corde vocali sono state trapiantate in topi viventi a cui il sistema immunitario umano era stato precedentemente trasmesso ("topi umanizzati"). I ricercatori hanno riconosciuto che il tessuto stava crescendo e non veniva respinto - un'indicazione che le corde vocali artificiali non erano riconoscibili come corpi estranei dal sistema immunitario.

“Le nostre corde vocali sono realizzate con un tessuto speciale che è abbastanza flessibile da vibrare e tuttavia abbastanza forte da colpire diverse centinaia di volte al secondo. È un sistema squisito e una cosa difficile da replicare ", ha detto il Dr. Nathan Welham. Tuttavia, i ricercatori avrebbero ancora bisogno di applicazioni cliniche dopo anni, perché gli studi dovrebbero prima seguire gli studi in cui la sicurezza e la funzione a lungo termine sarebbero ulteriormente studiate. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Il mio medico - Come curare i polipi alla gola (Agosto 2020).