Notizia

L'uso di antibiotici nell'allevamento è pericoloso per la salute dei bambini


I pediatri statunitensi avvertono dei rischi dell'uso di antibiotici nell'allevamento
L'uso eccessivo di antibiotici nell'allevamento del bestiame rappresenta una minaccia significativa per la salute dei bambini, l'avvertimento in un recente rapporto dell'American Academy of Pediatrics (AAP). La pratica comune degli antibiotici nell'allevamento degli animali sta già contribuendo allo sviluppo di una maggiore resistenza. Di conseguenza, l'AAP avverte che le infezioni potenzialmente letali nei bambini a volte non possono più essere curate.

Il rapporto tra gli usi produttivi di antibiotici in agricoltura e la resistenza agli antibiotici è allarmante, riferiscono gli esperti. Vi è un aumentato rischio di infezioni gravi con agenti patogeni resistenti, in particolare per neonati e bambini, ma anche per altri gruppi vulnerabili della popolazione come le donne in gravidanza e gli anziani. L'AAP ha pertanto criticato la normale somministrazione di antibiotici in animali sani a fini di crescita. Questa pratica renderebbe inefficaci gli antibiotici quando necessario per trattare le infezioni umane.

Uso indiscriminato di antibiotici
Secondo l'AAP, oltre due milioni di americani vengono infettati ogni anno da germi resistenti agli antibiotici e oltre 23.000 persone muoiono per queste infezioni. La più alta incidenza di tali infezioni è stata osservata nei bambini di età inferiore ai cinque anni nel 2013. I bambini potrebbero essere infettati attraverso il contatto con gli animali, ma anche attraverso la carne contaminata. Le infezioni con i patogeni multi-resistenti sono spesso molto difficili da trattare. L'uso indiscriminato di antibiotici senza prescrizione medica o il parere di un veterinario costituisce un rischio significativo per la salute dei bambini.

Data la grande quantità di antibiotici che vengono somministrati al bestiame ogni anno, l'aumento dello sviluppo della resistenza non è una sorpresa. Inoltre, i batteri resistenti potrebbero diffondersi nell'ambiente e formare serbatoi di ceppi resistenti, che consentono un'ulteriore espansione della resistenza, riporta l'AAP. È pertanto urgentemente necessario frenare l'uso di antibiotici negli animali. Tuttavia, la resistenza dell'agricoltura e dell'industria agricola deve essere superata per questo, avvertono gli esperti dell'AAP. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: POTENTE ANTIBIOTICO NATURALE CURA LINFLUENZA IN UN GIORNO (Agosto 2020).