Notizia

Come parlare ai nostri figli del terrore a Parigi?


Attacchi a Parigi: parlare ai bambini del terrore
Le immagini e i filmati degli attacchi terroristici a Parigi sono difficili da sopportare, anche per gli adulti. Tuttavia, i bambini e i giovani di solito hanno molta più paura delle notizie. I genitori non dovrebbero esercitare troppa pressione sui loro figli quando parlano con loro di quello che è successo.

Le notizie sul terrore a Parigi sono ovunque
Gli attacchi terroristici sono stati a lungo tra le future paure che affliggono molti giovani. In Francia, ora sono tornati alla realtà. Le immagini e le notizie degli attacchi omicidi a Parigi sono onnipresenti in tutto il mondo. Anche i bambini e i giovani si trovano di fronte. Ciò spaventa i piccoli in particolare, ma molti adolescenti sono anche turbati.

Quando si verificano eventi del genere, molti genitori non sono sicuri di come procedere. Di norma, gli esperti consigliano di parlarne. Dopo l'incidente di Germanwings in primavera, ad esempio, è stato raccomandato di discutere dell'incidente aereo con i bambini. Gli eventi a Parigi dovrebbero essere discussi anche con i giovani. Questa è una grande sfida per i genitori. Un esperto fornisce suggerimenti su ciò che dovrebbe essere considerato.

Spiega le cose ai bambini più piccoli con un buon finale
Come ha detto Maria Große Perdekamp in un messaggio dell'agenzia di stampa dpa, è stato molto importante rendere tutto molto più semplice per i bambini fino al terzo anno di scuola - e spiegarlo in modo positivo. Große Perdekamp, ​​capo della consulenza online alla Conferenza federale sulla consulenza educativa, ha inoltre spiegato che i genitori dovrebbero proteggere i più piccoli possibile dalle immagini: "L'impatto emotivo delle immagini è semplicemente enorme e di solito non sono rilevanti per la comprensione". Background come le relazioni politiche non sono ancora comprensibili. Pertanto, gli adulti dovrebbero dire qualcosa di simile: “Le persone cattive hanno attaccato gli altri lì perché non sono d'accordo con la politica nel paese. Questo è sbagliato e molto brutto, ma la polizia sta cercando le persone e ne ha già catturate alcune e andranno in prigione per questo. ”Questo buon finale è molto importante per i più piccoli per ridurre l'ansia.

I genitori dovrebbero fornire sicurezza
Sebbene al momento non sia garantito come si svilupperà la situazione attuale, i genitori dovrebbero fornire sicurezza. Ad esempio, puoi spiegare: "Siamo al sicuro qui a casa". In nessun caso gli adulti dovrebbero mostrare paura o annunciare conseguenze come: "È meglio non andare al concerto ora." Tuttavia, il confronto con le immagini non sarà mai completamente evitato. Se ciò accade in un chiosco o in metropolitana, è meglio che madri e padri controllino prima se il loro bambino ne è consapevole e sta reagendo ad esso. In tal caso, dovresti approfondirlo, ma metti le cose positive in primo piano. I genitori potrebbero quindi dire, ad esempio: “È davvero brutto quello che è successo lì, ma ci sono molti aiutanti. I dottori e la polizia erano lì molto rapidamente e le persone sono state aiutate. "

Parla con i giovani in modo più dettagliato degli attacchi
A volte gli adolescenti sono estremamente agitati e turbati dalle notizie. Con loro, di solito è possibile parlare in modo più dettagliato degli eventi e trattare argomenti come la religione o i valori. Ma anche qui è importante non trasmettere paura. "E non dovresti lasciare i giovani soli con esso", ha spiegato Große Perdekamp. Ad esempio, i genitori potevano sedersi a letto con i giovani la sera e parlare loro in pace sull'argomento. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Parigi: una notte di terrore (Agosto 2020).