Notizia

Studio sportivo: gambe forti mantengono il cervello giovane


Lo sport protegge il corpo e la mente
Gambe forti potrebbero aiutare a proteggere il nostro cervello dall'invecchiamento cognitivo. Attività come la corsa, la camminata e gli esercizi di ginnastica aiutano a rafforzare le gambe. Di conseguenza, il nostro cervello è protetto e rafforzato dai segni dell'invecchiamento. Questa è la conclusione raggiunta dai ricercatori del Kings College di Londra dopo aver condotto uno studio sull'argomento per un periodo di dieci anni (1999-2009).

Ai fini dello studio sono stati esaminati 342 gemelli femmine sani con un'età media di 55 anni. I ricercatori hanno deciso di utilizzare gemelli identici per questo studio perché la loro composizione genetica è la stessa e non può cambiare nel tempo. I soggetti sono stati testati all'inizio e alla fine dello studio per diversi indicatori di capacità cognitiva, apprendimento e memoria. I risultati dello studio sono stati pubblicati dai ricercatori sulla rivista Gerontology.

L'attività fisica aiuta a migliorare la salute mentale e fisica
La forza delle gambe consente previsioni migliori per i cambiamenti cognitivi rispetto ad altri fattori legati allo stile di vita. I medici sono stati in grado di determinare che i gemelli con gambe più forti avevano una migliore salute cognitiva all'inizio dello studio e in seguito. Inoltre, questi soggetti hanno sperimentato meno cambiamenti legati all'età nel cervello entro dieci anni. Si può chiaramente osservare che in due gemelli con gambe di diversa forza, dopo dieci anni c'erano grandi differenze nella cognizione e nella struttura del cervello, ha spiegato l'autore principale dello studio Dr. Claire Steves in una dichiarazione. I risultati mostrano che semplici cambiamenti nello stile di vita sarebbero sufficienti per aumentare la nostra attività fisica e quindi migliorare la nostra salute mentale e fisica.

L'attività muscolare rilascia ormone che favorisce la crescita delle cellule nervose
Precedenti studi condotti su animali sono stati in grado di dimostrare gli effetti benefici dell'attività fisica sull'invecchiamento del cervello. La ragione di ciò è un ormone che viene rilasciato durante l'attività muscolare e promuove la crescita delle cellule nervose, hanno spiegato i ricercatori del Kings College di Londra. Lo studio è il primo a tentare di dimostrare un legame tra le prestazioni degli arti inferiori e i cambiamenti cognitivi nelle persone sane. Gli scienziati hanno sottolineato che le nostre gambe contengono i muscoli più grandi del nostro corpo. È molto facile allenare questi muscoli attraverso sport o attività quotidiane come camminare o stare in piedi. Ma sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere i meccanismi coinvolti, hanno detto i ricercatori nello studio. Si ritiene che questi meccanismi coinvolgano altri fattori. Questi potrebbero essere cambiamenti legati all'età nella funzione immunitaria, nella circolazione sanguigna e nei segnali nervosi.

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Musica Celtica per Meditare e Rilassarsi (Agosto 2020).