Nascondi AdSense

Corretta igiene intima: questi suggerimenti aiutano con un'igiene intima significativa


Igiene intima: ciò a cui donne e uomini dovrebbero prestare attenzione
Una ragionevole igiene nell'area genitale non solo crea una sensazione fresca, ma previene anche le malattie. Tuttavia, non si dovrebbe esagerare con l'igiene intima. Gli esperti hanno consigli su cosa cercare per evitare infezioni e alleviare il sistema immunitario.

Errore di igiene intima
Per entrambi i sessi, l'igiene intima viene eseguita quotidianamente. Anche se questo sembra una cosa ovvia, gli esperti di salute sottolineano che uomini e donne possono commettere degli errori. I medici osservano principalmente due rimostranze: lavare troppo o troppo poco. Ci sono alcune regole da seguire per evitare l'infezione e alleviare il sistema immunitario. Il fondo di assicurazione sanitaria AOK fornisce alcuni suggerimenti per la sana gestione dell'igiene intima in una comunicazione attuale.

I prodotti per la cura possono danneggiare la flora vaginale
Da 4,0 a 4,5, l'area genitale della donna ha un pH inferiore rispetto al resto della pelle. Un gran numero di batteri, come i batteri dell'acido lattico, impediscono l'ingresso di agenti patogeni in questo cosiddetto "ambiente acido". Questa "parete protettiva del lattobacillo" può essere indebolita da varie influenze, inclusi gli antibiotici. Alcuni prodotti per l'igiene intima distruggono anche l'ambiente. Le supposte di acido lattico inserite nella vagina, ad esempio, possono aiutare a ricostruire la flora vaginale e prevenire le infezioni. La flora vaginale di alcune donne ha generalmente troppi lattobacilli, ma questo non deve sempre portare a infezioni. Tuttavia, i malati a volte soffrono di prurito vaginale o perdite vaginali, che è spesso accompagnato da una violenta sensazione di bruciore. Con la giusta cura, la parete protettiva naturale può essere mantenuta intatta, a patto di seguire il principio "less is more". La flora naturale dell'area genitale viene distrutta da un'igiene eccessiva. Di conseguenza, i patogeni possono penetrare nel corpo più rapidamente, il che può portare a infezioni pericolose. Se lo scarico ha un odore sgradevole, consultare un ginecologo.

Cambia frequentemente i tamponi
La maggior parte dei prodotti per la cura personale disponibili sul mercato supporta il pH naturale della pelle, che è di circa 5,5. Pertanto, non sono adatti per la pulizia dell'area genitale, poiché l'ambiente vaginale ha normalmente un pH di 4,4. Anche in caso di eccessiva sudorazione, è sufficiente la pulizia mattutina e serale con acqua pulita. I panni usati devono essere cambiati ogni giorno. Secondo l'AOK, un'altra "arma efficace" contro le infezioni ha dimostrato di essere un'asciugatura accurata dopo il lavaggio. Anche la pulizia con acqua è sufficiente durante le mestruazioni. I tamponi e gli elettrodi devono essere sostituiti almeno ogni due ore. Se i tamponi rimangono nella vagina per troppo tempo, i pericoli potenzialmente letali minacciano. Recentemente, è stato segnalato un caso di una ragazza che è morta di sindrome da shock tossico (TSS) perché si è dimenticata di cambiare il tampone. Una corretta igiene intima è inoltre particolarmente importante per le donne in gravidanza poiché le infezioni batteriche possono innescare nascite premature.

Pulito "da davanti a dietro"
La funzione autopulente della vagina è legata alla presenza di batteri lattici. Le donne che soffrono spesso di infiammazione dei genitali esterni e interni dovrebbero evitare meglio l'intimo sintetico. Con tali tessuti, il sudore non può essere assorbito. Questo crea una sensazione di umidità. Se vengono utilizzati collant con protezione in plastica, vengono inoltre aumentati il ​​calore e l'umidità. Ciò può portare a infiammazioni come un'infezione fungina.

Anche i pantaloni troppo stretti non permettono all'aria di circolare e possono avere un effetto negativo sulla flora vaginale. Spruzzi intimi, ma anche polvere per il corpo, salviettine umidificate e sapone normale disturbano il valore del pH. È di fondamentale importanza utilizzare correttamente la carta igienica durante la pulizia dell'ano. Questo, come il lavaggio, non dovrebbe essere fatto “da dietro a dietro”, ma “da davanti a dietro”. Un certo standard igienico dovrebbe essere osservato nelle piscine. L'acqua calda in particolare, come si può trovare nelle vasche idromassaggio, è una fonte batterica per l'area intima.

Consigli per l'igiene per gli uomini
I consigli di igiene generale per gli uomini non differiscono significativamente da quelli per le donne. L'uso di saponi, salviettine umidificate e deodoranti intimi dovrebbe essere evitato e una o due pulizie al giorno dovrebbero essere sufficienti. Lo smegma, la sostanza da bianca a giallo chiaro che si pone tra il glande e il prepuzio, dovrebbe essere lavato accuratamente ogni giorno, poiché può causare, tra le altre cose, l'infiammazione del glande. È anche importante che gli uomini asciughino sempre bene l'area genitale. Inoltre, dovresti assicurarti che quando vai in bagno, nessun germe intestinale entri nell'area dell'apertura dell'uretra. Anche i capi attillati e l'uso di fibre sintetiche possono trattenere il sudore. La pelle può quindi perdere la sua resistenza a causa dell'umidità e preparare la strada per l'eczema e l'infiammazione. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: 10 consigli per lIgiene Femminile che DEVI conoscere assolutamente (Agosto 2020).