Notizia

Grande studio: il lavoro ti rende malato di mente?


Studio: il lavoro ci rende davvero malati di mente?
Negli ultimi anni, numerosi studi hanno indicato che le crescenti richieste e lo stress nel lavoro portano a sempre più malattie mentali. Un nuovo studio contraddice questa tendenza. Tuttavia, questo è stato creato per conto dell'economia.

Più assenteismo a causa di malattie mentali
È noto che in Germania vi sono molte più assenze dovute a malattie mentali. Ad esempio, l '"Atlante della depressione" pubblicato dal Techniker Krankenkasse (TK) all'inizio dell'anno mostra che l'assenteismo è aumentato a causa della depressione. Secondo numerosi studi, la ragione dell'aumento di tali malattie è il sovraccarico, la disponibilità costante e le richieste generalmente crescenti nel lavoro. Gli esperti di salute hanno quindi avvertito per anni che lo stress sul lavoro ti rende malato di mente. Un nuovo studio giunge ora a risultati diversi.

Studio a nome dell'economia
Come riporta il "Frankfurter Allgemeine Zeitung" online, il Max Planck Institute for Psychiatry di Monaco ha stabilito che il lavoro non è un fattore di rischio particolare per una malattia mentale. Tuttavia, si aggiunge che lo studio è stato commissionato dall'Association of Bavarian Business (vbw). Lo psichiatra Florian Holsboer e i suoi colleghi hanno valutato uno studio a lungo termine con oltre 800 partecipanti sulle prime fasi dello sviluppo delle malattie psicopatologiche. Secondo gli scienziati, è stato dimostrato che le malattie e i sintomi mentali "in linea di principio non differiscono" tra le persone con e senza lavoro. "Un lavoro non sembra essere una protezione generale o un fattore di rischio per le malattie mentali", afferma Holsboer.

Il congedo per malattia ha raggiunto nuovi livelli record
Di conseguenza, le malattie mentali non si verificano più frequentemente oggi rispetto a 20 anni fa. Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che l'abuso di alcol e droghe è diminuito nei soggetti. Presumono che ciò sia dovuto al fatto che i partecipanti allo studio sono più anziani e più tranquilli oggi. Come si può vedere dal recente DAK Psychoreport 2015, i congedi per malattia a causa di malattie mentali hanno raggiunto un nuovo livello record. Quasi due milioni di lavoratori - circa ogni 20 impiegati - erano in congedo per malattia l'anno scorso con problemi di salute mentale. Ma sebbene lo stress e il sovraccarico siano spesso citati come la ragione dell'aumento, ci sono anche studi che giungono alla conclusione che la disoccupazione ti rende malato. Ad esempio, un sondaggio condotto dall'Istituto per il mercato del lavoro e la ricerca professionale (IAB) alcuni mesi fa ha rilevato che i parenti di Hartz IV sono in media più malati di quelli che hanno un lavoro retribuito. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: La terapia della fibrosi polmonare idiopatica si basa su due farmaci (Agosto 2020).