Notizia

L'autorità regolatoria spagnola avverte della cecità dovuta a medicinali tedeschi


Le autorità spagnole riferiscono che si dice che un farmaco tedesco sia responsabile della cecità di almeno 13 pazienti. Viene anche riportato "Un caso in Italia". Diversi lotti del farmaco sono stati richiamati in Germania in estate.

Almeno 13 persone diventano cieche
Secondo le autorità, oltre una dozzina di persone in Spagna sono cieche in almeno un occhio dopo aver usato un medicinale. Fino ad ora sono stati conosciuti 41 casi in cui i pazienti sono interessati dall'uso del prodotto utilizzato in chirurgia. Lo ha annunciato l'Agenzia spagnola per i medicinali (AEMPS) nel fine settimana. Secondo un rapporto dell'agenzia di stampa AFP, 13 casi di amaurosi sono stati confermati, vale a dire una completa perdita della vista in un occhio. Sono stati segnalati anche altri problemi di menomazione, inclusi i disturbi della vista.

L'autorità ha avvertito della droga in estate
AEMPS aveva già emesso un avvertimento alla fine di giugno, affermando che il farmaco del produttore tedesco Alamedics GmbH era stato ritirato dal mercato. Di conseguenza, i campioni sono stati inviati a una struttura di ricerca in Spagna per ulteriori analisi. Si diceva che ci fosse una collaborazione con il laboratorio di Dornstadt nel Baden-Württemberg e con le autorità tedesche. A settembre, le autorità francesi hanno annunciato che il prodotto era stato ritirato dal mercato. Inoltre, il laboratorio tedesco ha parlato di "un caso in Italia".

La vendita del farmaco è stata interrotta
L'Agenzia francese per la sicurezza dei medicinali (ANSM) aveva pubblicato sul suo sito Web un'e-mail tradotta in francese dal CEO di Alamedics Christian Lingenfelder. L'Istituto federale tedesco per i farmaci e i dispositivi medici ha anche pubblicato informazioni sul richiamo del prodotto "Ala Octa" in estate. In una lettera del 13 luglio, Lingenfelder avvertiva i commercianti che il farmaco era sospettato di essere responsabile di un processo di degenerazione della retina. Scrisse anche nell'e-mail: “A causa del tempo che intercorre prima che siano disponibili i risultati dell'analisi necessari per la ricerca della causa, la sicurezza dei pazienti non può essere determinata con certezza.

A titolo precauzionale, vengono richiamati tre lotti per i quali, sulla base dei risultati dell'analisi notificata, non è stato possibile rilasciare dichiarazioni chiare senza effettuare ulteriori analisi. Fino a quando la questione non verrà chiarita, le vendite del prodotto a rivenditori specializzati saranno temporaneamente sospese. "Come afferma l'attuale rapporto dell'agenzia, Alamedics inizialmente non era disponibile a commentare la cecità in Spagna. (Annuncio)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Ue, la crisi non ferma il processo di allargamento (Agosto 2020).