Notizia

CHI: Due persone su tre sono infette da virus dell'herpes


La versione genitale della malattia virale è in aumento
Gran parte della popolazione mondiale è infettata dall'herpes. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha annunciato mercoledì che oltre 3,7 miliardi di persone di età inferiore ai 50 anni sono infettati dal virus dell'herpes simplex di tipo 1 (HSV-1). Il numero di malati corrisponde a circa il 67 percento di tutte le persone in questa fascia di età in tutto il mondo.

L'herpes è una malattia virale altamente infettiva e molto comune. Molti malati contraggono il virus dell'herpes nella loro infanzia. L'OMS ha annunciato che circa 3,7 miliardi di persone sono state infettate dal virus dell'herpes simplex di tipo 1 (HSV-1). Inoltre, ci sono circa 417 milioni di persone che portano il virus dell'herpes simplex di tipo 2 (HSV-2). Entrambe le varianti sono considerate molto contagiose e incurabili. La prima stima globale dell'infezione da HSV-1 è stata ora pubblicata sulla rivista "PLoS ONE".

Differenza tra HSV-1 e HSV-2
Il virus dell'herpes simplex di tipo 1 (HSV-1) viene trasmesso principalmente attraverso il contatto orale. La malattia provoca ulcere dentro e intorno alla bocca. Al contrario, il virus HSV-2 è quasi interamente trasmesso sessualmente attraverso il contatto pelle a pelle. Questo processo porta quindi all'herpes genitale. Questo è noto da molto tempo, ma ora l'OMS ha scoperto che l'HSV-1 è spesso una causa importante dell'herpes genitale. Nei paesi industrializzati con standard sanitari più elevati, sempre meno persone vengono infettate dal virus HSV-1 durante l'infanzia. Questa condizione è dovuta a migliori condizioni igieniche e di vita esistenti. Tuttavia, l'OMS avverte che tali persone sono particolarmente a rischio di contrarre l'herpes genitale orale se iniziano a diventare sessualmente attivi.

Mezzo miliardo di persone contraggono l'herpes genitale
L'accesso all'istruzione e alle informazioni su entrambi i tipi di herpes e sulle infezioni a trasmissione sessuale è fondamentale per la salute dei giovani, ha affermato il dott. Marleen Temmerman, direttore del Dipartimento di salute riproduttiva e ricerca dell'OMS in una dichiarazione. A gennaio, 417 milioni di persone di età compresa tra 15 e 49 anni avranno l'infezione da HSV-2, secondo le stime dell'Organizzazione mondiale della sanità. Nel loro insieme, le stime mostrano che oltre mezzo miliardo di persone di età inferiore ai 50 anni soffrono di herpes genitale. La malattia è causata da HSV-1 o HSV-2. Le nuove stime mostrano che è molto importante migliorare la raccolta di dati sui due tipi di malattie e le infezioni a trasmissione sessuale, ha aggiunto il dott. Temmerman ha aggiunto in una dichiarazione.

Non sono disponibili trattamenti o farmaci efficaci per l'herpes
A questo punto, non esiste alcun trattamento o terapia permanente per entrambe le infezioni. L'OMS e i suoi aiutanti stanno lavorando per uno sviluppo più veloce del vaccino. Diversi vaccini e microbicidi contro l'infezione sono attualmente in fase di test per l'efficacia. È difficile determinare la percentuale di persone infette da HSV in tutto il mondo perché i sintomi possono essere lievi o semplicemente non riconosciuti come herpes. L'herpes è un'infezione permanente e può essere rilevata dalla presenza di anticorpi contro HSV-1 o HSV-2 nel sangue. I sintomi dell'herpes genitale di solito compaiono sotto forma di una o più vesciche dolorose nell'area genitale o anale.

Il virus affatica la psiche di molte persone infette
In molti casi, non ci sono sintomi durante la trasmissione dell'herpes. Tuttavia, la comparsa dei primi sintomi può avere un impatto negativo significativo sulla salute mentale e sui rapporti personali dei malati. Le persone con un'evidente infezione da herpes sono spesso confrontate con lo stigma sociale, che può quindi trasformarsi in stress psicologico, secondo gli esperti dell'OMS. In rari casi, l'infezione da HSV-1 può anche portare a gravi complicazioni come l'encefalite (infiammazione del cervello) o malattie degli occhi. L'OMS sta attualmente lavorando per sviluppare una strategia efficace che contribuirà a contenere e combattere le infezioni a trasmissione sessuale a livello globale.

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Fuoco di SantAntonio Herpes zoster - sintomi, cura, vaccinazione (Agosto 2020).