Notizia

Paura della salsiccia sottaceto: cancro attraverso il contesto della carne in qualche modo sovra interpretato


Paura della salsiccia: contesto cancerogeno sovra interpretato
Le notizie sono traboccanti da quando l'agenzia per il cancro dell'Organizzazione mondiale della sanità (IARC) ha riferito che la carne rossa e trasformata è classificata come "probabile causa di cancro". Questo è meno sorprendente di quanto molti media pensino. È noto da tempo che la carne trasformata (salsicce) e la carne rossa (manzo, agnello, maiale) hanno un effetto di aumento del rischio sul cancro, in particolare il cancro del colon. La relazione tra prodotti a base di carne e tumori del colon-retto è statisticamente superiore a quella della carne rossa.

I dati dello studio EPIC (European Prospective Investigation in Cancer and Nutrition, oltre 500.000 partecipanti) hanno mostrato che non vi era un aumento del rischio di cancro al colon con un'assunzione settimanale di circa 600 g di carne rossa. Il grosso problema con la visione d'insieme, tuttavia, è che è dimostrato l'aumento del rischio ma non la relazione dose-effetto. Quindi non puoi dire la quantità massima che puoi o dovresti mangiare.

Da un punto di vista nutrizionale, questo è diverso. Ad esempio, la German Nutrition Society non raccomanda di mangiare più di 300-600 g di carne e salsicce alla settimana. I prodotti trasformati come salame, salsicce di carne e simili forniscono un contributo non trascurabile all'energia totale perché contengono una quantità relativamente grande di grassi. Con molti mangiatori di salsicce, questo può spesso significare semplicemente "troppo" apporto di energia, in altre parole: aumentare di peso. Con tutte le successive difficoltà per cardiovascolari, articolazioni, valori ematici ecc.

Una verità che spiega la presente valutazione dell'OMS spiega perché non è possibile formulare una raccomandazione di grammo cristallina: nella pratica non esistono relazioni monocausali. Ad esempio, sappiamo che i mangiatori di carne tendono a bere più alcol allo stesso tempo, mangiare meno frutta e verdura, usare le sigarette più spesso e semplicemente adottare uno stile di vita "più sano". Statisticamente. Media. Con così tanti fattori di incertezza e il fatto che ogni salsiccia è prodotta in modo diverso, non si può parlare di un "avvertimento" generale.

Ma per non dare l'assoluzione ai mangiatori di carne e salsicce: per motivi puramente salutari, una dieta mista con molta frutta e verdura fresca, cereali integrali e tanto esercizio fisico non è “dannosa”. E vuoi chiamare tutti: approfitta delle offerte al dettaglio: ce n'è così tanto che ha un sapore ed è poco elaborato. (Aiuto)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: HO LASCIATO IL LAVORO! Ecco il perché.. (Agosto 2020).