Notizia

Agire rapidamente è vitale per un colpo


La regola FAST aiuta a valutare correttamente la situazione
Circa 270.000 persone subiscono un ictus in Germania ogni anno. Quasi ogni quattro persone colpite muore entro il primo anno dalle conseguenze. Di conseguenza, la malattia cerebrale improvvisa dopo l'attacco di cuore e il cancro è la terza causa di morte in Germania.

I segni tipici di un colpo includono guasti improvvisi come una paralisi, disturbi visivi o del linguaggio. In tali casi, è necessario agire rapidamente. Per essere in grado di valutare correttamente la situazione in pochi secondi, la cosiddetta regola FAST fornisce un buon aiuto, secondo la Fondazione tedesca per gli aiuti all'ictus.

I disturbi della vista e del linguaggio possono essere un segnale di avvertimento importante
Visione doppia o offuscata, offuscamento, linguaggio confuso, forte mal di testa o improvvisa paralisi unilaterale: questi sono solo alcuni sintomi tipici che possono indicare un ictus. Improvvisi squilibri, vertigini, intorpidimento del braccio, della gamba o del viso, nonché un angolo della bocca che pende su un lato possono essere segnali di avvertimento che devono essere presi sul serio.

Secondo la German Stroke Society (DSG), l'ictus è la terza causa di morte in Germania e la ragione più comune di disabilità tra gli adulti.

Chiamare immediatamente un medico di emergenza se si sospetta
È quindi sempre un'emergenza in cui l'interessato deve ricevere assistenza professionale il più rapidamente possibile e portato in ospedale. Di conseguenza, è importante che la chiamata di emergenza al di sotto del 112 venga immediatamente effettuata, sottolinea la Fondazione tedesca per gli aiuti all'ictus in occasione della giornata mondiale dell'ictus. In caso di incertezza, la cosiddetta regola FAST può aiutare a identificare un ictus e agire correttamente.

La "F" sta per "Faccia" perché gli aiutanti dovrebbero chiedere alla persona interessata di sorridere. Se il viso è paralizzato o attorcigliato su un lato, questo può essere un indicatore importante di un tratto. Inoltre, al paziente viene chiesto di allungare le braccia in avanti e di alzare i palmi delle mani ("A" per "braccia"). In caso di paralisi unilaterale, questo movimento non può essere eseguito o le braccia non possono essere tenute in questa posizione.

La regola FAST guida la revisione dei sintomi
La "S" per il parlato indica che i disturbi del linguaggio sono comuni in un ictus. Se la persona interessata improvvisamente non può più articolarsi correttamente, ma parla invece indistintamente, bevendo o con lunghe pause, questo può anche essere un segno importante. Secondo la regola FAST, "T" significa "tempo" e ha lo scopo di ricordare che 112 è immediatamente selezionato per i segnali di avvertimento menzionati e che i sintomi sono descritti, secondo le informazioni fornite dalla German Stroke Help Foundation.

“Ogni minuto conta perché il tessuto cerebrale muore e le funzioni vengono perse. Siamo già in grado di trattare bene molti pazienti se arrivano in tempo utile a un ictus ”, spiega il neurologo di Bielefeld e rappresentante regionale della Fondazione tedesca per l'ictus, Prof. Dr. Wolf-Rüdiger Schäbitz.

L'app offre supporto di emergenza mobile
Come "compagno di emergenza mobile", è possibile utilizzare un'app di corsa gratuita, che la guida tedesca Stroke ha sviluppato per smartphone e tablet con i sistemi operativi iOS e Android. Ciò include, tra l'altro, il test FAST e molte informazioni sui sintomi dell'ictus, l'utente ottiene anche descrizioni comprensibili delle azioni e la possibilità di comporre direttamente il numero di emergenza 112, ha informato la Fondazione.

Tuttavia, se si desidera utilizzare l'app per agire in modo più sicuro in caso di emergenza, è necessario acquisire familiarità con il contenuto in anticipo, consiglia Urs-Vito Albrecht dell'Istituto di informatica medica Peter L. Reichertz presso la Scuola medica di Hannover. "Se questo in seguito si tradurrebbe in una decisione più rapida di innescare la chiamata di emergenza, sarebbe un grande risultato", ha detto Albrecht all'agenzia di stampa "dpa". Se non hai avuto l'opportunità di farlo, dovresti concentrarti sull'allerta del medico di emergenza e fornire il primo soccorso in caso di emergenza. Perché in questa specifica situazione "[...] le circostanze sono in genere insolite, caotiche e frenetiche, quindi non ci sarà quasi nessuna tranquillità per gestire un'app", aggiunge l'esperto, che si occupa di app per la salute da anni . (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Benefici della Tecnica Cranio-Sacrale u0026 del Rilascio Somato-Emozionale Upledger (Agosto 2020).