Notizia

Studi: i plastificanti per smalto causano l'obesità


Smalto per unghie che influenza il peso corporeo?
Che siano discretamente trasparenti, delicatamente rosa chiaro o rosso vivo: molte donne adorano lo smalto e lo usano per abbellire regolarmente le unghie e le unghie dei piedi. Ma quando si sceglie la vernice, è necessario prestare molta attenzione alla qualità, perché alcuni prodotti contengono resine sintetiche, ad esempio, che possono causare allergie. Oltre a ciò, c'è ovviamente un altro aspetto negativo: perché, come hanno scoperto i ricercatori americani, molte vernici potrebbero aumentare il rischio di aumento di peso.

Il trifenilfosfato interrompe l'equilibrio ormonale
Dick attraverso lo smalto? Ciò che all'inizio può sembrare bizzarro potrebbe effettivamente essere vero. Perché apparentemente la maggior parte degli smalti contiene trifenil fosfato (TPHP). Questo è un cosiddetto "distruttore endocrino", che influenza, tra le altre cose, l'equilibrio del sistema ormonale e l'accumulo di grasso e può quindi favorire un aumento di peso.

Un team di ricerca della Duke University e dell'Environmental Working Group (EWG) ha raggiunto questo risultato esaminando un totale di 3.000 bottiglie di smalto. Come riportato dalla CEE, gli scienziati sono stati in grado di rilevare il TPHP in oltre 1.500 prodotti, che erano utilizzati nella fabbricazione di plastica e come ritardanti di fiamma per i mobili in schiuma. Oggi è probabile che la sostanza chimica dello smalto funga da plastificante per aumentare la flessibilità e la durata, afferma il rapporto. Un aspetto importante di questo prodotto cosmetico, perché la vernice dovrebbe ovviamente durare il più a lungo possibile e non staccarsi e mostrare crepe il giorno successivo.

I prodotti chimici possono penetrare nel sangue attraverso le unghie
Ma ora i test delle urine hanno dimostrato che l'ingrediente apparentemente entra nel sangue attraverso le unghie e può quindi favorire l'aumento di peso. Perché il TPHP influenza anche il metabolismo e può quindi interrompere la scomposizione di grassi e calorie.

"È molto preoccupante che lo smalto per unghie, commercializzato a donne e ragazze adolescenti, contenga un discutibile disgregatore endocrino", ha dichiarato Johanna Congleton, scienziata leader della CEE e coautrice dello studio. "Ed è ancora più preoccupante apprendere che i loro corpi assorbono questa sostanza chimica relativamente rapidamente dopo aver applicato una mano di vernice", ha detto Congleton.

I consumatori possono controllare la loro vernice in un database speciale
In risposta allo studio, la CEE ha già lanciato una petizione per chiedere ai produttori di marchi di smalti popolari di smettere di usare TPHP. Per poter verificare se il proprio smalto è interessato, i ricercatori hanno anche creato un database speciale. Inoltre, secondo la CEE, una piccola guida potrebbe essere che le vernici colorate conterrebbero spesso meno o nessun TPHP rispetto a quelle trasparenti. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Dottor Franco Berrino: zuccheri, il veleno bianco. 8x1000 a sostegno della salute. (Agosto 2020).