Notizia

La frutta e la verdura quotidiana durante l'infanzia rafforzano il cuore in modo sostenibile


Riduzione del rischio di malattie cardiache successive attraverso un'alimentazione sana
Il cibo a base vegetale è salutare perché contiene numerose vitamine, sostanze vegetali secondarie, nonché minerali e fibre, che hanno un effetto positivo su corpo, mente e psiche. Uno studio ha ora dimostrato che l'effetto a lungo termine che il consumo di frutta e verdura durante l'infanzia ha sulla salute del cuore. Di conseguenza, una dieta sana in giovane età può ridurre al minimo il rischio successivo di pericolosa calcificazione dei vasi sanguigni. Gli scienziati hanno ora pubblicato i loro risultati sulla rivista "Circulation".

Nuove prove degli effetti che promuovono la salute degli alimenti a base vegetale
"Una mela al giorno toglie il medico di torno": un altro studio è stato in grado di confermare il famoso proverbio inglese e mostrare quanto sia importante una dieta ricca di nutrienti per la nostra salute. Questo perché i ricercatori del Minneapolis Heart Institute negli Stati Uniti hanno ora dimostrato per la prima volta in che modo l'assunzione di frutta e verdura in tenera età influisce sul rischio di aterosclerosi coronarica in età avanzata. Secondo la Minneapolis Heart Institute Foundation (MHIF), secondo la Minneapolis Heart Institute Foundation, i partecipanti allo studio che avevano mangiato molto cibo vegetale all'inizio avevano accumulato relativamente meno calce nelle arterie coronarie dopo 20 anni.

I soggetti consumano tra le due e le nove porzioni di alimenti vegetali al giorno
Per lo studio, in corso dal 1985, 2.500 partecipanti allo studio erano stati divisi in tre gruppi in base alle loro abitudini alimentari. Per coloro che mangiavano il cibo più vegetale, le donne consumavano in media quasi nove porzioni di frutta e verdura al giorno e gli uomini ne mangiavano più di sette. Nel gruppo con la proporzione più bassa di cibo a base vegetale, tuttavia, le donne ne assumevano solo poco più di tre e gli uomini poco più di 2,5 porzioni al giorno.

È stato scoperto che i soggetti che appartenevano al primo gruppo all'inizio dello studio avevano un rischio di calcificazione delle arterie coronarie inferiore del 25% dopo 20 anni rispetto a quelli che avevano solo da due a quattro porzioni di frutta e verdura era giunto. I ricercatori sono stati in grado di utilizzare la tomografia computerizzata (CT) per mostrare la quantità di calcare accumulata nelle arterie, determinando in tal modo in che misura i soggetti presentavano l'arteriosclerosi (arteriosclerosi). Questa è una condizione molto pericolosa che può portare a conseguenze potenzialmente letali come infarto o ictus.

I risultati confermano le precedenti assunzioni dei ricercatori
“Questi dati supportano ciò che sospettavamo da sempre. Grandi quantità di frutta e verdura in giovane età riducono la probabilità di malattie coronariche. Più in particolare, più frutta e verdura mangi come giovane, migliori saranno i risultati di salute del cuore ", ha affermato il cardiologo e capo studio Dr. Michael Miedema del Minneapolis Heart Institute negli Stati Uniti. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: PANCIA GONFIA: Frutta e Verdura da Evitare e Consigliata (Agosto 2020).