Notizia

Mows Cowslip è stato nominato Fiore dell'Anno 2016


La ricca primavera odorosa di prato giallo è il fiore dell'anno 2016. Come annunciato dalla Fondazione Loki Schmidt di Amburgo, la scelta dovrebbe essere fatta per proteggere questa pianta rara. Perché nella maggior parte degli stati federali, la pianta di primula con le ricche foglie gialle è già nella lista rossa delle specie in via di estinzione.

La campagna "Fiore dell'anno" è stata lanciata nel 1980 da Loki Schmidt
La Fondazione Loki Schmidt di Amburgo oggi ha nominato la primavera odorosa (Primula veris) il Fiore dell'anno 2016. Ciò commemora anche l'omonimo e la moglie dell'ex cancelliere Helmut Schmidt (1919-2010), che ha fatto una campagna per la conservazione della natura per decenni. Nel 1980 il biologo Loki Schmidt lanciò la campagna educativa "Fiore dell'anno" per informare il pubblico sulle piante selvatiche in via di estinzione e quindi proteggere meglio le piante rare.
La Primula veris ("Primo fiore in primavera") decora prati, bordi della foresta e terrapieni come un "messaggero di primavera" da marzo a maggio in molte regioni del paese. Tuttavia, come riporta la fondazione, la primavera odorosa è già nella lista rossa in diversi stati federali, con la Germania settentrionale particolarmente colpita. La ragione di ciò è che i terreni calcarei preferiti dalla pianta sono piuttosto rari rispetto alla Germania meridionale.

La Primula veris ha bisogno di terreno calcareo e sole
Inoltre, secondo la fondazione, ci sono altri fattori che favoriscono la scomparsa delle specie vegetali in molti luoghi. Ciò include un uso intensivo di prati e pascoli, la fertilizzazione e il passaggio da prati a seminativi e la forte crescita di cespugli e alberi svolge un ruolo importante. Oltre al terreno calcareo, la stalla del prato ha bisogno del sole: "I nostri ultimi prati non fertilizzati su terreni più asciutti devono essere preservati", ha dichiarato il direttore generale della fondazione, Axel Jahn.
Di conseguenza, la fondazione pubblicizzerebbe con la sua elezione per il Fiore dell'Anno 2016 per "una gestione attenta degli habitat di questa pianta". Ciò significa che in paesaggi magri e asciutti, semi-aperti o aperti come Prati, brughiere di ginepro e boschi radi "come misura di protezione [..] la fertilizzazione dovrebbe essere evitata e l'ingresso di nutrienti dovrebbe essere impedito", continuano a scrivere gli esperti della Fondazione.

La Fondazione Loki Schmidt emette sacchetti di semi gratuiti
Oltre a ciò, l'attraente perenne è anche considerata una popolare pianta da giardino. Poiché è protetto a livello nazionale, non deve essere scavato in natura. Tuttavia, molti centri di giardinaggio offrirebbero la pianta e la Fondazione Loki Schmidt forniva anche cartoline con sacchetti di semi che possono essere ordinati gratuitamente. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Basket Femminile Playout andata Lucca vs Florence (Agosto 2020).