Notizia

Riconosciuto per la prima volta il cancro dopo Fukushima


Il primo lavoratore riceve una compensazione per le radiazioni
Il primo caso di cancro in Giappone è stato ora collegato a Fukushima. Il cancro è stato trovato in un lavoratore che lavorava nella centrale nucleare distrutta di Fukushima. Il governo giapponese sta ora riconoscendo che la malattia è correlata all'incidente del reattore.

Il ministero della salute giapponese aveva da tempo affermato che gli effetti sulla salute delle radiazioni erano minimi. Per questo motivo, è stato difficile per i lavoratori malati di cancro convincere il governo che la malattia è stata causata dall'incidente di Fukushima. A luglio di quest'anno, i lavoratori giapponesi avevano già versato indennizzi per un valore di 56 miliardi di euro.

Il peggior incidente nucleare in 25 anni
Il disastro ha costretto oltre 160.000 persone a lasciare le loro case e ad allontanarsi dalle loro case. Un terremoto ha provocato uno tsunami nel marzo 2011. Ciò ha causato un crollo nel reattore di Fukushima. L'incidente è peggiorato al peggior disastro nucleare degli ultimi 25 anni. L'ultimo incidente analogo si è verificato a Chernobyl nel 1986.

Fukushima non è stata a lungo riconosciuta come la causa delle malattie da radiazioni
Centinaia di morti sono attribuite al caos che ha prevalso durante le evacuazioni di Fukushima. Tuttavia, il governo ha finora escluso le radiazioni come motivo di malattia. I rifugiati hanno dovuto affrontare grandi difficoltà e traumi psicologici dalla crisi, riferisce il canale di notizie della BBC.

Il governo paga le spese ospedaliere e i costi di disoccupazione
Il lavoratore interessato ha circa 30 anni. Era stato assunto da una società di costruzioni per la quale lavorava nel reattore di Fukushima e in altre strutture nucleari, il Ministero della salute ha ora dichiarato ufficialmente. Il lavoratore ha avuto un'esposizione totale alle radiazioni di 19,8 millisievert (mSv). I funzionari hanno dichiarato che 15,7 (mSv) di questa dose sono stati ingeriti tra ottobre 2012 e dicembre 2013. Questa quantità di radiazioni è inferiore al limite annuale di 50 mSv per i lavoratori dell'industria nucleare. Tuttavia, il governo giapponese ha ora ammesso che la leucemia dei lavoratori potrebbe essere il risultato di radiazioni, ha detto il funzionario al canale di notizie della BBC. Questo riconoscimento della causa della malattia significa per le persone colpite che il governo sta ora pagando le bollette dell'ospedale. Inoltre, sono coperti tutti i costi relativi alla sua disoccupazione. Il Ministero della salute giapponese non ha voluto divulgare informazioni sulle condizioni attuali della persona colpita, né voleva sapere se si sarebbe ripreso.

Si stima che la rimozione dei combustibili fusi e la pulizia del reattore e dei suoi dintorni costeranno miliardi di euro. Il completamento del processo richiederà anche decenni. (As)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Muore di cancro al cervello a 19 anni: Lultimo straziante messaggio su Youtube di Charlotte Eades (Agosto 2020).