Notizia

I farmaci per l'influenza possono agire come alcol al volante


Peggioramento tecnico: i farmaci antinfluenzali possono agire come alcol al volante
Nella stagione fredda, molte persone hanno raffreddore o influenza. Coloro che assumono farmaci dovrebbero prestare particolare attenzione quando si mettono al volante. Poiché tali medicinali possono limitare gravemente la capacità di guidare, gli esperti avvertono.

Il controllo tecnico può deteriorarsi in modo significativo
I conducenti non dovrebbero essere particolarmente attenti nella stagione fredda a causa di possibili condizioni scivolose. Se stai assumendo medicinali per il raffreddore e l'influenza, la tua forma fisica da guidare potrebbe deteriorarsi significativamente. Lo ha sottolineato TÜV Süd in un comunicato stampa. "Tutti i conducenti che assumono farmaci durante l'influenza devono leggere attentamente il foglio illustrativo e verificare con il proprio medico di famiglia o farmacista se la loro idoneità a guidare è a rischio", ha dichiarato Jürgen Brenner-Hartmann, capo della psicologia del traffico e medicina del traffico MOT Sud.

Sintomi come l'alcol
Ad esempio, molti di questi medicinali possono causare vertigini, irrequietezza e affaticamento. Inoltre, ciò spesso rallenta notevolmente i tempi di risposta. Questi sono gli stessi sintomi che compaiono con l'alcol sulla strada. E gli effetti paralizzanti dei farmaci liquidi che contengono alcol o codeina sono spesso sottovalutati. Pertanto: nessuno sciroppo per la tosse durante la guida. Le statistiche sugli incidenti mostrano quanto sia problematica la connessione tra traffico stradale e prodotti farmaceutici. Secondo l'Associazione federale delle associazioni di farmacisti tedeschi (ABDA), ogni quarto incidente in Germania può essere ricondotto a prendere compresse. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: I 5 farmaci più pericolosi: ne prendi qualcuno? (Agosto 2020).