Notizia

Cina: il numero di decessi per fumo aumenterà notevolmente in futuro


Lo studio mostra: il consumo di tabacco avrà conseguenze fatali in Cina
In tutto il mondo, le persone muoiono ogni sei secondi per le conseguenze dell'uso del tabacco. Mentre la percentuale di fumatori è in calo in alcuni paesi da anni, è in aumento in Cina. Soprattutto sempre più giovani usano sigarette lì. Gli scienziati stanno ora riferendo che i decessi per fumo potrebbero raddoppiare nel prossimo decennio e mezzo.

Due terzi dei fumatori vivono in Cina
Secondo il World Tobacco Report 2015, pubblicato recentemente dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), le persone muoiono ogni sei secondi in tutto il mondo a causa dell'uso del tabacco. Il numero di vittime potrebbe salire a oltre otto milioni all'anno entro il 2030. La diversa distribuzione dei consumatori di tabacco in tutto il mondo è stata a lungo sorprendente. Ad esempio, è stato segnalato solo il mese scorso che il numero di fumatori negli Stati Uniti è calato in modo massiccio. Al contrario, sempre più persone fumano in Cina. Due terzi dei fumatori del mondo, ben 300 milioni, vivono nella Repubblica popolare. Soprattutto i giovani fumano. Il rischio di morte è particolarmente elevato per loro. Ciò è dimostrato da un nuovo studio, per il quale sono stati valutati dati provenienti da centinaia di migliaia di cinesi. Come riportato da “welt.de”, un terzo di tutti gli uomini nel paese che hanno attualmente meno di 20 anni moriranno prematuramente.

Il numero di persone uccise dall'uso di tabacco aumenterà
Tuttavia, lo studio pubblicato sulla rivista specializzata "The Lancet" afferma che il rischio potrebbe essere ridotto se gli uomini colpiti tenessero le mani lontane dalle sigarette. Tuttavia, se la tendenza continua, il numero di persone uccise dal consumo di tabacco nel 2030 supererebbe i due milioni di marchi ogni anno. Ci sarebbero tre milioni entro il 2050. Secondo le informazioni, il milione era già stato raggiunto nel 2010. Lo studio è stato condotto da scienziati dell'Università di Oxford, dell'Accademia cinese delle scienze mediche e del Centro cinese per il controllo delle malattie. Secondo gli esperti, la maggior parte degli uomini cinesi inizia a fumare durante l'adolescenza.

Le sigarette in Cina sono estremamente economiche
Il consumo di tabacco sta diminuendo, soprattutto nei paesi occidentali. Ad esempio, negli Stati Uniti, solo il 20 percento degli uomini adulti e il 15 percento delle donne fumano. Tuttavia, il paese con la più bassa percentuale di fumatori in tutto il mondo si trova in Asia: uno studio dell'OMS ha scoperto che solo l'8% della popolazione turkmena è fumatori. Il Turkmenistan è "campione del mondo" in questo settore. Il governo dello stato promuove uno stile di vita sano. In Cina, d'altra parte, il numero di fumatori, in particolare tra i giovani, è aumentato in modo significativo negli ultimi decenni. Questo ha anche a che fare con il fatto che le sigarette sono estremamente economiche lì. Inoltre, sempre più consumatori hanno un reddito migliore.

Aumento dell'imposta sul tabacco
Anche il fumo ha radici culturali. Le persone fumano dopo aver mangiato e bevuto. Anche regalare sigarette come regalo è comune. Finora, i divieti di fumare hanno avuto scarso successo solo in poche metropoli, ma a malapena nelle aree rurali. Sebbene si critichi che molti cinesi non siano nemmeno consapevoli dei pericoli dell'uso del tabacco, molti in Occidente non sanno nemmeno che i fumatori non si sviluppano e muoiono solo per cancro al polmone. Gli autori dello studio chiedono una campagna di educazione sanitaria. Un aumento dell'imposta sul tabacco avrebbe sicuramente senso, come richiesto dai singoli Stati al momento della presentazione del "Rapporto mondiale sul tabacco". Il direttore del Dipartimento di Prevenzione delle malattie trasmissibili dell'OMS, Dr. Douglas Bettcher, che all'epoca aveva sottolineato la Cina, ha affermato che prove provenienti da paesi come la Cina "mostrano che i prezzi più alti dei prodotti del tabacco combinati con aumenti delle tasse portano a una diminuzione della prevalenza del fumo e dei danni correlati al tabacco, come i decessi per cancro al polmone". (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Osaka - Tokyo in Shinkansen, il super treno proiettile giapponese (Agosto 2020).