Notizia

Educazione sui tagli cesarei: nascono più nascite naturali


Educazione ai tagli cesarei: i verdi vogliono iniziativa per nascite naturali
Ci sono sempre più nascite con taglio cesareo in Germania. Solo in pochissimi casi l'operazione è necessaria dal punto di vista medico. Gli esperti sanitari hanno da tempo cercato di alleviare le paure infondate di un parto naturale. In Turingia, i Verdi ora vogliono avviare un'iniziativa per le nascite naturali.

Ogni terza nascita per taglio cesareo
La questione del taglio cesareo o del parto naturale viene decisa da un numero sempre maggiore di donne a favore dell'intervento chirurgico. Quasi ogni terzo bambino in Germania è nato con taglio cesareo. Per motivi medici, l'operazione di solito non è necessaria. Gli esperti hanno cercato a lungo di alleviare le paure della nascita naturale. Il Techniker Krankenkasse (TK) ha recentemente pubblicato un opuscolo che offre un "confronto tra i diversi metodi di nascita e i loro rischi". E la politica sta diventando attiva in Turingia.

Iniziativa per nascite naturali
Secondo un rapporto dell'agenzia di stampa dpa, il gruppo parlamentare dei Verdi vuole avviare un'iniziativa per le nascite naturali. In una tavola rotonda sulla gravidanza e il parto a Jena, il politico sanitario Babett Pfefferlein ha spiegato che erano necessari nuovi concetti per ridurre ulteriormente il tasso di taglio cesareo in Turingia. Tra l'altro, dovrebbero essere creati incentivi per persuadere le cliniche a cambiare le pratiche esistenti. Secondo l'Ufficio statale statale, l'anno scorso il 27,3 per cento di tutte le nascite negli ospedali della Turingia erano cesarei. Nel 2013, la quota era ancora del 28,1 per cento. La Turingia aveva un tasso di natalità cesareo inferiore alla media nazionale del 31,8 per cento, ma secondo Pfefferlein non era necessario minimizzare. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Microbiota e difese immunitarie - Pediatalk live 22 marzo (Agosto 2020).