Notizia

Lo sport può anche diventare una dipendenza pericolosa


Dipendenza da sport: quando le persone si alzano per correre di notte
È sano esercitarsi regolarmente. Ciò riduce, tra l'altro, il rischio di malattie cardiovascolari. Ma così come nella vita, anche qui vale: troppo può danneggiare. Per alcune persone, la voglia di muoversi è diventata una dipendenza. I tossicodipendenti sportivi accettano persino lesioni.

Lo sport può diventare una dipendenza
La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che lo sport sia salutare. L'esercizio fisico regolare può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari come ipertensione o infarto. Inoltre, gli atleti hanno meno probabilità di soffrire di sovrappeso o obesità. Ma come in molte aree della vita, la giusta quantità è importante. Troppo esercizio fisico può nuocere alla salute. E in alcuni casi, può persino creare dipendenza. Quando lo sport diventa una dipendenza, le persone colpite di solito avvertono rapidamente una sensazione di agitazione interiore quando devono fare a meno della loro solita dose di sport. A volte si sviluppano sintomi fisici come mal di stomaco, problemi cardiaci funzionali o mal di schiena. In una comunicazione dell'agenzia di stampa dpa, gli esperti hanno informazioni importanti sull'argomento.

I tossicodipendenti accettano danni alla salute
Heiko Ziemainz, psicologa sportiva dell'Università di Erlangen-Norimberga, ha riferito di un paziente che si è alzato per camminare anche di notte. Era sorpreso che il 40enne fosse ancora in grado di camminare perché la parte posteriore dei suoi piedi era già completamente aperta e insanguinata. Lo psicologo si rese presto conto che l'uomo non aveva solo un problema fisico, ma soprattutto mentale. "I tossicodipendenti dello sport sono pronti ad accettare enormi problemi di salute perché vogliono la loro dose, cioè il loro sport", ha dichiarato Ziemainz, che è direttore accademico dell'Istituto per le scienze dello sport e lo sport. Contrariamente alle persone sane, si allenano ben oltre un livello accettabile e ignorano persino le lesioni.

Soprattutto gli atleti e i triatleti colpiti
"È una brutta malattia, anche se è molto rara", ha affermato la professoressa Jens Kleinert dell'Istituto psicologico dell'Università tedesca di sport di Colonia. Esperti della Società tedesca di psichiatria e psicoterapia, medicina psicosomatica e neurologia (DGPPN) hanno riferito l'anno scorso che la dipendenza da sport è a rischio se si fa troppo esercizio fisico. La dipendenza si verifica in particolare con i corridori e nel triathlon, ma anche negli studi di fitness. “Non fanno sport per passione, non si divertono, ma rispettano un obbligo. Pensano: se non lo faccio, sarò cattivo ", ha spiegato Kleinert. La perdita di controllo è la principale caratteristica della dipendenza. Come sottolineato da Ziemainz, i pensieri del tossicodipendente "si concentrano tutto il giorno solo su come ottenere le loro" cose "per così dire".

Effetti simili alla tossicodipendenza
Contrariamente alle dipendenze legate alle sostanze come l'alcolismo, l'esercizio eccessivo è una dipendenza comportamentale. Ciò include anche lo shopping o la dipendenza da Internet. Gli effetti mentali sono simili a quelli dell'alcol o delle droghe illegali. Le persone colpite spesso perdono il loro ambiente sociale o lavoro perché hanno solo un occhio sullo sport. Il ritiro può manifestarsi come irritabilità, disturbi del sonno o stati d'animo depressivi. Ziemainz ha spiegato come ciò possa accadere: "Spesso gli eventi della vita molto critici fanno sì che le persone passino da un attaccamento positivo allo sport alla dipendenza." Soprattutto le persone con bassa autostima che sono predisposte alla perfezione possono farlo incontrare. Questa fuga quotidiana, in cui lo sport offre una pausa dalle preoccupazioni e dalle paure, è una causa comune di dipendenza.

La dipendenza da sport non è elencata come quadro clinico indipendente
Nell'attuale classificazione dei disturbi mentali, la dipendenza da sport non è elencata come quadro clinico indipendente. Gli esperti di trattamento differenziano tra la forma primaria e quella secondaria. Nella forma secondaria, la dipendenza è il risultato di un'altra malattia di base. Questi includono disturbo ossessivo-compulsivo, percezione patologica del corpo e in particolare i disturbi alimentari anoressia e bulimia. Qui, lo sport e l'esercizio fisico hanno principalmente la funzione di bruciare compulsivamente e perdere calorie. Al fine di aiutare tali pazienti a uscire dai loro sintomi, come il sottopeso estremo, era stato precedentemente consigliato di astenersi completamente dallo sport. Nel frattempo è iniziato un ripensamento. La Clinica per la Medicina Psicosomatica e la Psicoterapia presso l'Ospedale Universitario di Friburgo ha iniziato uno studio sulla terapia sportiva ambulatoriale con disturbi alimentari all'inizio dell'anno, che dovrebbe consentire loro di tornare a un sano esercizio fisico.

La psicoterapia è raccomandata per le persone colpite
"L'obiettivo è che i pazienti percepiscano meglio il proprio corpo e i propri limiti e uniscano sempre più lo sport con il divertimento e il benessere", ha affermato il professor Almut Zeeck. "Dovresti imparare che lo sport non riguarda solo le prestazioni o il consumo di calorie, ma altre cose." In realtà, lo sport è qualcosa di salutare, secondo il medico senior: "Ha anche molti aspetti che sono compromessi nei disturbi alimentari , un'influenza positiva. ”Tra le altre cose, può migliorare l'esperienza del corpo o l'autostima. Secondo gli esperti, i tossicodipendenti sportivi dovrebbero assolutamente sottoporsi a psicoterapia. Secondo Kleinert, queste sono spesso forme miste dalla terapia comportamentale e approcci psicodinamici alla psicoanalisi. Il consiglio di Ziemanz ai suoi clienti di rivolgersi a una struttura terapeutica ha portato al successo: "Lo sport non è più il contenuto centrale della sua vita".

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Graziottin: Lattività fisica per migliorare il metabolismo e lequilibrio ormonale (Agosto 2020).