Notizia

Le donne sono in prima linea nell'automedicazione


Quando si tratta di automedicazione, le donne sono un passo avanti: mentre l'80% delle donne cerca sempre di aiutarsi con i farmaci da banco in caso di malattia, la percentuale è significativamente inferiore per gli uomini al 64%. Questi sono i risultati dello studio "Customer Journey for OTC Products" dell'istituto di ricerca e consulenza di mercato YouGov, per il quale a marzo 2015 sono stati chiesti 2.047 consumatori circa il processo di acquisto del prodotto OTC. L'analisi del processo di acquisto viene confrontata per 16 aree di indicazione da oltre 32 indicazioni individuali.

Secondo la tipologia di salute YouGov, le donne sono più informate (23 percento) e più sicure (21 percento) quando si tratta di gestire la salute. Gli uomini, d'altra parte, sono più a loro agio (19 percento), trascurati (20 percento) e disinteressati (27 percento). Differenze di genere significative possono anche essere viste per quanto riguarda il comportamento delle informazioni relative ai farmaci da banco e ai farmaci. Ad esempio, le donne sono spesso consigliate da un farmacista (72 per cento), mentre gli uomini raccomandano un medico (77 per cento).

"Per il marketing OTC, si può concludere che l'indirizzo deve essere rivolto principalmente alle donne. I nostri studi qualitativi mostrano anche che le donne spesso fanno acquisti sia per se stesse che per i loro partner o coniugi ", afferma il Dr. Ella Jurowskaja, consulente in sanità presso YouGov.

Il marchio è importante anche per le donne quando acquistano farmaci da banco: il 15% di essi afferma che un marchio noto e affidabile è estremamente importante per loro. Al contrario, solo il 9 percento degli uomini attribuisce tale importanza al marchio. Tuttavia, entrambi i sessi sembrano concordare sulla confezione. Il 49 percento degli uomini e il 46 percento delle donne afferma di non aver bisogno di confezioni attraenti.

“A questo punto, tuttavia, devi stare attento. Anche se i consumatori affermano che il packaging ha un'importanza secondaria, è lo strumento di comunicazione più importante sugli scaffali ”, afferma il Dr. Jurovskaya continua.

Le differenze di genere sono evidenti anche quando si considera il comportamento di acquisto di vari prodotti OTC. Quindi le donne acquistano più spesso dalle aree: anti-invecchiamento, ansia, irrequietezza e difficoltà ad addormentarsi, salute degli animali, salute delle donne, omeopatia e reni e vescica. Gli uomini, d'altra parte, acquistano prodotti dalle aree della sessualità, i bisogni degli atleti, il comune sistema freddo e immunitario, il cuore, il sistema circolatorio e le navi, la salute degli uomini e la salute dentale e l'igiene orale più frequentemente. Molto spesso, sia uomini che donne acquistano prodotti per il comune raffreddore e il sistema immunitario. Qui, l'uomo e la donna sono d'accordo sulla scelta del prodotto. L'ACC è al primo posto ogni 17 percento. (Pm)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Colon Irritabile: come riconoscerlo e come intervenire (Agosto 2020).