Notizia

Acidi grassi trans: ci sono numerosi malati nascosti in agguato in ciambelle o patatine fritte


Pericoli per la salute: acidi grassi trans pericolosi si nascondono in molti alimenti
È noto da tempo che gli acidi grassi insaturi danneggiano la salute. Hanno un effetto negativo sui livelli di colesterolo e quindi promuovono lo sviluppo dell'arteriosclerosi e aumentano il rischio di malattia coronarica, infarto e ictus. Tuttavia, non ci sono valori limite in Germania.

Gli acidi grassi trans mettono in pericolo la salute
I grassi trans sono un pericolo per la salute di tutti i giorni. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), solo cinque grammi al giorno possono aumentare del 23% il rischio di infarto. Inoltre, studi hanno dimostrato che questi grassi sono responsabili congiuntamente di ipertensione, sovrappeso, obesità e diabete. Puoi nasconderti in una varietà di cibi, come ciambelle, croissant o patatine fritte, ma molti consumatori non sono nemmeno a conoscenza di dove siano nascosti gli acidi grassi dannosi. L'Unione europea ha discusso a lungo su come ridurre gli acidi grassi trans. Finora solo pochi paesi hanno deciso di fissare quantitativi massimi. La Germania non è tra queste.

Dall'altra parte dell'Atlantico siete molto più avanti. I grassi trans sono vietati negli Stati Uniti. I grassi del cibo devono scomparire lì entro tre anni. Il portale Internet "derwesten.de" consente a vari esperti tedeschi di parlare in un contributo sull'argomento.

I consumatori non possono vedere i grassi nascosti
"Gli acidi grassi trans sono componenti indesiderabili del nostro cibo", ha dichiarato Martina Junk, portavoce dell'Ufficio di Stato bavarese per la salute e la sicurezza alimentare. È possibile aumentare il livello di (cattivo) colesterolo LDL mentre si abbassa il livello di (buono) colesterolo HDL. Ciò può provocare vasi bloccati e infarto. I grassi trans sono grassi induriti artificialmente che vengono prodotti, tra l'altro, durante l'indurimento industriale degli oli. "Ad esempio, pasta sfoglia, cibi fritti, patatine fritte o altri snack spesso contengono acidi grassi trans", ha spiegato Isabelle Keller della German Nutrition Society (DGE). Inoltre, i grassi rischiosi possono nascondersi nei piatti pronti e nelle zuppe di borsa. Sebbene i consumatori non possano sapere se e quanti acidi grassi trans siano presenti nei loro alimenti, non devono essere etichettati sugli imballaggi alimentari in Germania.

Ogni decimo tedesco consuma troppi acidi grassi trans
"Chiunque abbia livelli elevati di grassi nel sangue o problemi cardiovascolari dovrebbe fare attenzione", ha spiegato il professor Christian Weber, capo medico del dipartimento di cardiologia dell'Università Ludwig Maximilians di Monaco. Ma anche "una percentuale degna di nota, in particolare i giovani, consuma più acidi grassi trans di quelli raccomandati", afferma il Ministero federale della protezione dei consumatori. I giovani di età compresa tra 14 e 34 anni appartengono al gruppo a rischio, come dimostra uno studio del 2013 dell'Istituto federale per la valutazione dei rischi. Secondo questo, il valore di picco di alcuni partecipanti allo studio era di 19 grammi di acidi grassi trans al giorno. Un valore di circa 2,6 grammi al giorno è considerato sicuro per gli uomini. In media, due grammi sono considerati innocui nelle donne e circa 1,4 grammi nei bambini. Secondo lo studio, circa il dieci percento dei tedeschi consuma più acidi grassi trans di quanto raccomandato.

Gli Stati Uniti sono un passo avanti
Il passo più coerente finora è stato fatto negli Stati Uniti. Lì, come riportato all'inizio, i produttori hanno ora tre anni per convertire i loro prodotti. Dal 2006 hanno dovuto etichettare il contenuto di grassi trans sulla confezione. La Danimarca è pioniera nei paesi dell'UE. Nel 2003 è stato il primo paese a introdurre un limite di due grammi di acidi grassi trans per 100 grammi per alimenti. Importi massimi comparabili per i grassi insalubri sono stati stabiliti dalla legge anche in Austria, Ungheria, Islanda, Norvegia e Svizzera.

In Germania non esistono ancora importi massimi regolamentati legalmente per gli acidi grassi trans. I valori limite stabiliti dall'UE si applicano solo agli alimenti per l'infanzia e all'olio d'oliva. Il Ministero federale dell'alimentazione e dell'agricoltura ha lanciato un'iniziativa con l'industria alimentare per ridurre al minimo i grassi nocivi. Tuttavia, le linee guida redatte congiuntamente non sono vincolanti per gli alimenti venduti in Germania. Secondo il professor Weber, gli importi massimi obbligatori avrebbero sicuramente senso: “A mio avviso, è necessario. Ciò sarebbe utile per coloro che non sono sicuri di quali tipi di grassi siano insalubri e quali alimenti contengano. ”(Annuncio)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: 10 alimenti che non dovresti consumare MAI se hai bruciore di stomaco o reflusso acido (Agosto 2020).