Notizia

Percezioni corporee: non è facile interpretare la punta del piede giusto


Test di consapevolezza del corpo: le dita dei piedi sono spesso scambiate
La maggior parte dei partecipanti a un nuovo studio potrebbe dire quando sono stati toccati i loro piedi grandi o piccoli, ma gli altri non erano sicuri. Gli individui erano spesso confusi. Il risultato ha sorpreso anche i ricercatori che hanno effettuato lo studio.

Gli scienziati sono rimasti sorpresi dai risultati
Per uno studio sulla consapevolezza corporea, gli scienziati dell'Università di Oxford (Gran Bretagna) hanno chiesto a 20 volontari sani di età compresa tra 22 e 34 anni di indovinare ad occhi chiusi quali dita dei loro piedi erano state appena toccate. Le risposte dei partecipanti allo studio hanno sorpreso anche i ricercatori. Ad esempio, come riporta l'Università di Oxford, poco più della metà è stata in grado di determinare quale delle loro dita dei piedi (sinistra o destra) è stata toccata. I ricercatori hanno pubblicato i risultati sulla rivista "Perception".

I soggetti non potevano vedere chiaramente le dita toccate
Secondo le informazioni, il 94 percento delle persone sottoposte al test ha potuto riconoscere quando è stato toccato l'alluce. Ma il secondo, il terzo e il quarto dito erano corretti solo al 57, 60 e 79 percento. Inoltre, molti partecipanti hanno confuso il secondo con il terzo e il terzo con il quarto dito. Con il mignolo, tuttavia, ne furono di nuovo sicuri. Inoltre, quasi la metà dei soggetti ha dichiarato spontaneamente di avere la sensazione che una delle loro dita fosse "mancante". Secondo la coautrice Nela Cicmil, i risultati dello studio sono interessanti anche per la medicina.

Identificazione errata delle parti del corpo
La cosiddetta agnosia - l'identificazione errata di parti del corpo - è caratteristica di numerose malattie neuropsicologiche. "Fino ad ora, tuttavia, non era noto come i giovani in modo accurato in salute potessero identificare le dita dei piedi semplicemente toccandoli." Tuttavia, se le persone sane possono sbagliarsi nell'identificare le dita dei piedi, i ricercatori ritengono che tali test non dovrebbero più essere utilizzati per diagnosticare danni cerebrali in futuro diventare. Cicimil era convinto: "Una migliore comprensione dei meccanismi del cervello dietro semplici errori nella consapevolezza del corpo può anche portare a una comprensione dei principali disturbi percettivi come l'anoressia".

Disturbi percettivi nell'anoressia
Anni fa, furono condotte indagini sulla percezione distorta dell'anoressica. Come riportato dai neuroscienziati l'anno scorso, è anche possibile ingannare deliberatamente il corpo in alcune aree. A quel tempo hai creato un'illusione della mano di marmo con un semplice esperimento usando un martello e il suono di colpi di martello che colpiscono il marmo. Per i partecipanti allo studio, la loro mano sembrava più rigida, più pesante, più dura e più fredda in pochi minuti, simile al marmo. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Marco Aime - La diversità culturale (Agosto 2020).