Notizia

Sovrappeso morboso: bambina di tre anni con diabete di tipo 2 potenzialmente letale


"Zucchero invecchiato": i medici diagnosticano il diabete di tipo 2 nei bambini di tre anni
Negli Stati Uniti, a una bambina di tre anni è stato diagnosticato il diabete di tipo 2. Questa forma di malattia metabolica, nota anche come "zucchero dell'età", di solito si verifica solo dopo i 40 anni. Il bambino soffriva di un eccesso di peso.

Bambino di tre anni con "zucchero invecchiato"
I medici negli Stati Uniti hanno diagnosticato il diabete di tipo 2 in un bambino di tre anni. Questo tipo di disturbo metabolico di solito si verifica solo nelle persone di età superiore ai 40 anni, motivo per cui a volte viene chiamato "zucchero dell'età". In Germania e in altri paesi, c'è stato un aumento del diabete nei bambini negli ultimi anni, ma di solito questa è la forma di tipo 1. Come riporta l'agenzia di stampa AFP, il medico che tratta la ragazza negli Stati Uniti - Michael Yafi - a una conferenza sul diabete a Stoccolma ha invitato i suoi colleghi a Stoccolma a considerare in futuro anche i pazienti molto giovani che sono invece del tipo 1 soffriva di tipo 2. Questo rende necessaria un'altra terapia.

Le ragazze erano estremamente sovrappeso
Come riportato, il giovane paziente pesava 35 chilogrammi durante la diagnosi della malattia. Tra 11 e 17 chili sarebbe normale a questa età. Secondo il pediatra Yafi, che lavora all'Università del Texas a Houston, la ragazza aveva cattive abitudini alimentari. L'obesità e uno stile di vita malsano sono le principali cause del diabete. Oltre a un cambiamento nella dieta che dovrebbe andare avanti con meno grassi e zuccheri, la maggior parte degli esperti di salute generalmente raccomandano di fare più esercizio fisico per prevenire l'obesità. La ragazza negli Stati Uniti aveva perso il 75% del suo peso sei mesi dopo la diagnosi a causa di cure mediche e il livello di zucchero era tornato alla normalità. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Diabete Alimentazione Corretta (Agosto 2020).