Notizia

Studi: prevenire la depressione con alimenti ricchi di pesce


Studio: l'alto consumo di pesce può proteggere dalla depressione
I nutrizionisti raccomandano di mangiare pesce due volte a settimana. Il pesce è generalmente considerato sano. Oltre ai preziosi acidi grassi omega-3, contiene anche importanti vitamine. Gli studi hanno dimostrato che i cibi ricchi di pesce proteggono da varie malattie. I ricercatori stanno ora segnalando che potrebbe anche aiutare a prevenire la depressione.

Preziosi acidi grassi omega-3
La German Nutrition Society (DGE) raccomanda che il pesce sia presente nel menu due volte a settimana. Il pesce fornisce preziosi acidi grassi omega-3 che hanno un effetto positivo sul metabolismo dei grassi e sul sistema cardiovascolare e si dice anche che riducano il rischio di alcune malattie come il diabete di tipo 2. Insieme alle vitamine, si dice anche che gli acidi grassi omega-3 aiutino in inverno contro la cosiddetta "depressione stagionale" (SAD), nota anche come depressione invernale. Ricerche precedenti hanno indicato che i pesci possono potenzialmente proteggere dalla depressione. Un meta studio ora pubblicato da ricercatori cinesi supporta questa tesi.

L'alto consumo di pesce riduce il rischio di depressione
Gli scienziati del Qingdao University Medical College di Shandong, in Cina, hanno scoperto che le persone che mangiano molto pesce sono meno soggette a malattie mentali. Per le loro indagini, il team ha valutato 26 studi pubblicati con un totale di oltre 150.000 partecipanti. Di recente hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista "Journal of Epidemiology & Community Health". Secondo i ricercatori, il rischio è sceso del 20% negli uomini con una dieta ricca di pesci e del 16% nelle donne. Gli scienziati sospettano che la ragione di ciò risieda negli acidi grassi omega-3. Studi precedenti hanno scoperto che questi acidi grassi promuovono la reticolazione del cervello, cambiano la microstruttura delle membrane e influenzano la trasmissione dei neurotrasmettitori dopamina e serotonina - entrambi sono importanti attori della depressione.

La depressione in tutto il mondo sta aumentando
"Le vitamine e i minerali di alta qualità nei pesci potrebbero anche avere un effetto protettivo", afferma Fang Li e i suoi colleghi. Tuttavia, non si può escludere che qualcuno che è molto pesce, generalmente ha una dieta più sana e quindi contribuisce a ridurre il rischio di depressione. Sono necessari ulteriori studi per verificare gli effetti positivi del consumo di pesce. La ricerca deve anche essere condotta per determinare se è importante quale tipo di pesce viene consumato. Secondo le stime dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), circa 350 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di depressione e la tendenza è in aumento. "Le previsioni presumono che la depressione sarà la seconda causa più comune di malattia entro il 2020", hanno detto i ricercatori cinesi. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: LA DEPRESSIONE - Da cosa dipende e come si affronta (Agosto 2020).