Notizia

Poco grasso o niente zucchero? Quanto sono dannosi i sostituti della salute delle persone


Poco grasso, niente zucchero - Fatti interessanti sui sostituti del cibo
Sempre più persone vogliono mangiare più sano. I produttori alimentari hanno reagito a lungo a questa tendenza e stanno promuovendo prodotti con promesse come "meno zucchero", "meno calorie" o "meno grassi". Ma i sostituti che vengono utilizzati invece spesso non sono più sani.

Usare i sostituti con cautela
La tendenza verso un'alimentazione più sana continua. Sempre più persone vogliono mangiare in modo più consapevole e consumare meno calorie. Tuttavia, i consumatori non ottengono sempre ciò che è promesso sulla confezione. Esiste una cosiddetta variante "leggera" di diversi prodotti nel supermercato. "Da un punto di vista legale, tuttavia, solo una singola sostanza deve essere ridotta del 30%", ha dichiarato Armin Valet del Centro consumatori di Amburgo in un messaggio dell'agenzia di stampa dpa. Tuttavia, il contenuto calorico totale è spesso uguale o addirittura superiore. I sostituti si trovano in molti prodotti e, secondo gli esperti, proprio come grassi e zuccheri, questi dovrebbero essere consumati solo con moderazione.

"Molta chimica nei prodotti"
Il difensore dei consumatori ha citato come esempio le margarine semi-grasse: "Lì i produttori sostituiscono il grasso con l'acqua", afferma Valet. In modo che l'acqua sia in qualche modo a prova di morso, di solito è mescolata con leganti, dice. "Questo non è direttamente discutibile, ma ovviamente c'è molta chimica nei prodotti", ha spiegato l'esperto alimentare. Tuttavia, anni fa, gli scienziati dell'ospedale universitario di Lipsia hanno avvertito che alcuni sostituti del grasso possono benissimo essere dannosi per la salute. In base a ciò, i sostituti delle piante possono aumentare il livello di steroli in alcune persone, il che aumenta anche il rischio di infarto. Valet ha inoltre spiegato che i gel a base di carboidrati sono spesso un sostituto del grasso nei gelati o nei condimenti per insalata dichiarati ridotti nel grasso. E un altro sostituto grasso di uso frequente è costituito da proteine ​​di pollo macinate finemente o proteine ​​del latte. Uno di questi due termini deve quindi trovarsi anche sulla confezione nell'elenco degli ingredienti.

Gli edulcoranti non devono necessariamente essere più sani
Poiché anche molti consumatori vogliono risparmiare sullo zucchero, ora ci sono numerosi prodotti che vengono addolciti con sostituti. Ad esempio con la stevia. Tuttavia, questa sostanza può essere utilizzata solo in una certa quantità in un prodotto ed è quindi generalmente integrata con zucchero normale. Ad esempio, la nuova Coca Cola Life verde, che viene pubblicizzata come addolcita con la stevia, ma è stata descritta dai sostenitori dei consumatori come una "bomba di zucchero". Secondo Valet, anche molti dolcificanti non sanno se sono meno dannosi dello zucchero. "Poi ci sono alcoli di zucchero come xilitolo (E967), maltitolo (E 965) o lattitolo (E966)." Queste sostanze possono portare a problemi gastrointestinali. I prodotti in cui sono contenuti devono quindi riportare l'avvertenza: "Può avere un effetto lassativo se consumati in grandi quantità". Secondo gli esperti sanitari, tali sostanze possono anche contribuire a stimolare la digestione in quantità minori. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Dieta Addio. La Rivoluzione del Benessere con Cucina Evolution Academy (Agosto 2020).