Notizia

Disturbi del ciclo: estratto casto efficace e ben tollerato


Poiché i rischi della terapia ormonale sono stati documentati in un ampio studio (WHI), molte donne hanno preferito medicinali a base di erbe per trattare i loro disturbi ginecologici. Esistono numerosi test per gli estratti di fango casto (Vitex agnus castus) che dimostrano la loro efficacia nella sindrome premestruale (PMS). Un recente studio pratico condotto su 43 studi medici svizzeri ha dimostrato che il fitofarmaco è utile anche nel trattamento dei disturbi del ciclo nella vita di tutti i giorni.

Circa il 20 percento di tutte le donne soffre di disturbi del ciclo, che possono essere molto difficili, soprattutto quando si compie una gravidanza. Per questo motivo, 211 donne con disturbi del ciclo con un'età media di 35,3 anni hanno preso parte allo studio svizzero sulla corruzione non interventistica, 53 dei quali hanno anche riferito di un desiderio insoddisfatto di avere figli. Tutti hanno ricevuto 20 milligrammi di estratto di melma Ke 440 per un periodo di tre cicli mestruali consecutivi La documentazione medica è stata fornita all'inizio del trattamento e dopo il terzo ciclo.

La percentuale di partecipanti in cui la terapia con il medicinale a base di erbe ha portato alla libertà dai sintomi o al miglioramento dei sintomi variava dal 79 all'85%, gli autori dello studio Eltbogen, Litschgi, Gasser, Flüeli, Nebel e Zahner (J Gynäkol Endocrinol 2015; 25 (2)):

● La polimenorrea (sanguinamento troppo frequente) si era completamente attenuata nel 16 percento dei pazienti ed era migliorata nel 64 percento.

● L'oligomenorrea (sanguinamento troppo raro) è stata trattata con successo nel 38% delle persone colpite ed è migliorata nel 48%.

● Il sintomo di nessun sanguinamento mestruale (amenorrea) si è completamente attenuato nel 60 percento dei pazienti e migliorato nel 25 percento.

● I pazienti che si erano lamentati di sanguinamento intermestruale, sanguinamento dell'ovulazione o sanguinamento eccessivo (ipermenorrea) prima dell'inizio dello studio avevano una simile ampiezza di libertà da sintomi o miglioramenti.

Particolarmente degno di nota è stato il fatto che delle 53 donne che non desideravano avere figli, 12 (23 per cento) sono rimaste incinte nel corso di tre mesi di trattamento. (Pm)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: #CMSOlive 25062020 - Sindrome dellOvaio Policistico PCOS (Agosto 2020).