Notizia

Ricerca sul diabete: Google e la società farmaceutica Sanofi lavorano insieme


Google collabora con Sanofi per combattere il diabete
La società Internet Google e la società farmaceutica francese Sanofi hanno deciso di collaborare per combattere il diabete. Il trattamento dei pazienti deve essere semplificato e i costi devono essere ridotti.

I numeri del diabete aumenteranno notevolmente
Secondo gli esperti, ci sono sei milioni di persone in Germania che soffrono di diabete di tipo 2. Si dice che siano 400 milioni in tutto il mondo. Se le nazioni non risponderanno con efficaci strategie di prevenzione, l'International Diabetes Federation (IDF) stima che entro il 2035 circa 600 milioni di persone saranno colpite dal diabete. Numerosi scienziati in tutto il mondo stanno studiando come migliorare misure preventive e metodi di trattamento della malattia metabolica. Anche la società Internet Google partecipa a questo. Ad esempio, i prototipi delle lenti a contatto intelligenti per diabetici sviluppati dal gruppo sono stati testati per la prima volta l'anno scorso, che determinano il livello di zucchero nel sangue in base al liquido lacrimale. Ora è stato annunciato che il gigante di Internet vuole lavorare con la società farmaceutica francese Sanofi su nuove opzioni di trattamento.

Cooperazione per combattere il diabete
Il gruppo statunitense si sta diffondendo sempre più nel settore sanitario. All'inizio di quest'anno, è stato annunciato che Google stava lavorando a un braccialetto per la diagnosi precoce del cancro. Attraverso la collaborazione ormai concordata per combattere il diabete, il responsabile delle scienze della vita di Google Life, Andy Conrad, ha affermato che il diabete è esattamente il tipo di malattia con cui la tecnologia può aiutare i pazienti. Le due società sperano di migliorare l'uso di valori sanitari come glicemia ed emoglobina, nonché di altri dati dei pazienti, e di sviluppare sensori per il controllo sanitario. Come riporta il "Frankfurter Allgemeine Zeitung", Conrad ha dichiarato al quotidiano economico francese "Les Echos": "Vogliamo costruire un'interfaccia che consenta a medici e pazienti di utilizzare i dati che raccogliamo".

Monitorare continuamente i livelli di zucchero nel sangue
I diabetici devono monitorare costantemente i livelli di zucchero nel sangue e dosare l'assunzione di insulina in base all'assunzione di cibo e allo sforzo fisico. Secondo il metodo comune, pungono le dita, guidano la goccia di sangue che trasuda su una striscia reattiva, che viene valutata da un dispositivo di misurazione. Una procedura molto fastidiosa che, in caso di dubbio, non è in grado di rilevare i deragliamenti spontanei del livello di zucchero nel sangue. Tuttavia, un improvviso aumento (glicemia alta) o una forte riduzione (glicemia bassa) dei livelli di zucchero nel sangue sono estremamente critici per la salute e richiedono contromisure immediate. Una tecnologia su cui stanno lavorando scienziati tedeschi potrebbe aiutare qui in futuro. I ricercatori del Fraunhofer Institute for Microelectronic Circuits and Systems (IMS) di Duisburg sono stati a lungo coinvolti nello sviluppo di un mini sensore per diabetici simile alle lenti a contatto intelligenti di Google. In futuro, questo potrebbe aiutare a identificare e rimediare ai deragliamenti di zucchero nel sangue in una fase precoce.

Migliorare il trattamento per i pazienti e ridurre i costi
Altri gruppi diagnostici e aziende farmaceutiche stanno anche lavorando a nuove soluzioni, ad esempio dispositivi di amministrazione come penne, che hanno una connessione con il medico tramite la radio a corto raggio Bluetooth e Internet. Come sottolineato da Google e Sanofi, tali innovazioni dovrebbero facilitare il trattamento dei pazienti, migliorare i risultati e quindi ridurre i costi. Le due società vogliono sviluppare prodotti che possono essere utilizzati per archiviare e analizzare i valori di glucosio nel sangue in tempo reale, in modo che pazienti e medici possano reagire più rapidamente ai valori di picco e bassi e quindi evitare gli effetti tardivi del diabete scarsamente controllato, inclusi attacchi di cuore e cancro . Secondo un messaggio della società di stampa "Bloomberg", Conrad ha spiegato che i dispositivi che monitorano continuamente i livelli di zucchero nel sangue e caricano i dati nel cloud consentono ai pazienti di spostarsi dal trattamento reattivo ed episodico al trattamento proattivo e preventivo. "Un grammo di prevenzione pesa un chilo di guarigione." (Annuncio)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Fontana e il bonifico dal suo conto svizzero alla società della moglie e del cognato? Che significa? (Agosto 2020).