Notizia

Decesso infantile: troppi bambini muoiono ancora durante il parto


Esperto: il numero di bambini che muoiono alla nascita potrebbe essere significativamente ridotto
In Germania, troppi bambini muoiono quando sono nati. Con misure mirate, tuttavia, il numero può essere significativamente ridotto, sottolinea il pediatra Rainer Rossi in un'intervista con la rivista "Der Spiegel". A suo avviso, l'alto numero di piccoli ospedali porta al risentimento. Se le cure mediche potessero essere portate al livello in Svezia e Finlandia, ogni anno muoiono fino a 800 bambini e 25 madri in meno, secondo il membro del consiglio della Società tedesca per la medicina perinatale.

In Germania, le vite di 800 bambini potrebbero essere salvate ogni anno attraverso migliori cure mediche alla nascita
Rossi vuole chiedere un piano nazionale contro la mortalità infantile e materna come parte della conferenza per i pediatri della prossima settimana. “Ci sono troppi decessi per nascita rispetto a Svezia e Finlandia. Se fossimo bravi come gli scandinavi, ogni anno morirebbero fino a 800 bambini e 25 madri in meno ”, ha detto Rossi alla rivista. L'esperto attribuisce i deficit in cura all'alto numero di piccoli ospedali. Ad esempio, circa 16.000 nascite sarebbero curate in un centro perinatale svedese. In Germania, il rapporto è solo da 1 a 4.000 nascite. All'inizio non c'era nulla di cui lamentarsi, continuò Rossi. “Tuttavia, ciò significa che le piccole case non possono acquisire esperienze sufficienti, a volte vitali. Abbiamo già migliorato in Germania, ma siamo ancora in ritardo e abbiamo costi di infrastruttura più elevati. "

Secondo il pediatra, abbiamo bisogno di "una pianificazione politica ospedaliera e non ci è più permesso di lasciare le cure mediche al solo mercato - questo è anche un requisito dell'OCSE". (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Gravidanza e parto in tempo di Covid. Una dolce attesa? (Agosto 2020).